Andrew Osborn

È un giornalista della Reuters.

La Russia interrompe le forniture di gas all’Ucraina mentre la Crimea resta al buio

Sono sempre più tese le relazioni tra Russia e Ucraina dopo che Gazprom – il principale produttore russo di gas naturale – ha annunciato la sospensione della fornitura a Kiev e il premier ucraino Arsenij Jacenjuk ha risposto affermando di aver trovato forniture più convenienti dal punto di vista economico. Le tensioni tra i due paesi sono peggiorate dopo il sabotaggio di linee elettriche che ha lasciato al buio la penisola di Crimea, annessa alla Russia nel marzo 2014. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.