Léna Mauger

È una giornalista della rivista francese XXI.

La barca senza nome

Almeno settecento persone sono morte nel naufragio del 18 aprile 2015, il più grave mai avvenuto nel Mediterraneo centrale. I sopravvissuti ricostruiscono il disastro che ha messo in luce i limiti delle politiche europee dell’immigrazione. Un articolo dall’archivio di Internazionale. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.