Roberto Arlt

La rivincita di Arlt

Arlt fu molto amato da Cortázar e lo si contrappose a Borges, ma anche Borges ne fu affascinato. Dopo che, quasi contemporaneamente, Einaudi e Minimum fax hanno riproposto I sette pazzi, prima parte del suo capolavoro che contempla un seguito, I lanciafiamme, ecco che molti editori scoprono e traducono il più grande scrittore argentino del novecento con Borges e Cortázar. Leggi

Insolito sudamericano

Roberto Arlt, I sette pazzi Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.