NUOVE NOTIZIE

Notizie
NUOVE NOTIZIE

Le reazioni in tutto il mondo all’attentato contro Charlie Hebdo

Continuano le manifestazioni, veglie e vignette in solidarietà con le vittime e per difendere la libertà di espressione. Dal governo francese e da privati anche finanziamenti al settimanale per non fermare la pubblicazione


  • 08 Gen 2015 16.14

Non sono Charlie, sono Ahmed

08 gennaio 2015 16:14

“Non sono Charlie, sono Ahmed, il poliziotto ucciso. Charlie ridicolizzava la mia fede e la mia cultura e sono morto difendendo il suo diritto a farlo”, dice il tweet dello scrittore e attivista politico libanese Dyab Abou Jahjah a proposito di
Ahmed Meradet, l’agente di polizia ucciso nell’attentato a Charlie Hebdo.

L’hashtag #JesuisAhmed è uno degli argomenti più discussi su Twitter in Francia in queste ore.

pubblicità

Da non perdere

Approvata la legge sui minori stranieri non accompagnati
Un futuro senza auto?
La sindrome dell’imbecille

In primo piano