NUOVE NOTIZIE

AUTORI
NUOVE NOTIZIE

Oliver Burkeman

Oliver Burkeman è un giornalista del Guardian. Scrive la rubrica settimanale “This column will change your life”. In Italia ha pubblicato La legge del contrario: stare bene con se stessi senza preoccuparsi della felicità.

Oliver Burkeman

  • 30 Nov 2016 13.42

Le ricompense possono essere un’arma a doppio taglio

Negli esseri umani, e in certe condizioni, la ricompensa rinforza semplicemente la convinzione che il compito da svolgere non abbia alcun valore in se. Proietta tutto il piacere nel futuro, nel momento in cui si riceverà il premio, trasformando il presente in qualcosa di faticoso e noioso. Leggi

  • 23 Nov 2016 11.00

Come rendere utile la solitudine

Di questi tempi, nel mondo della psicologia si parla molto della solitudine. Ormai è argomento di così tante ricerche, articoli e conferenze che a volte vorremmo che sparisse chi la studia e ci lasciasse un po’ per conto nostro. Leggi

pubblicità
  • 21 Nov 2016 10.16

I consigli di Oliver Burkeman per trovare la felicità

“Se viviamo cercando di non sentirci stressati, ansiosi o tristi, non riusciremo a smettere di pensare alle emozioni negative. Il tentativo di diventare completamente sicuri e felici, spesso produce l’effetto opposto”. Intervista al giornalista britannico Oliver Burkeman. Leggi

  • 15 Nov 2016 10.42

A che serve lamentarsi?

Inveire contro le piccole cose che ci irritano è come disamorarsi del proprio partner e continuare a litigare senza scopo. È mai servito a qualcosa? Irritazione e lamentele si autoalimentano, possono dare una momentanea sensazione di catarsi, ma in genere peggiorano le cose. Leggi

  • 08 Nov 2016 11.57

Come essere incompetenti e arrivare al potere

C’è una bella differenza tra chi si rende conto di non essere all’altezza di una situazione e chi non lo capisce. Il caso più ovvio, neanche a dirlo, è quello di un certo misogino protofascista che vorrebbe diventare presidente degli Stati Uniti. Leggi

pubblicità
  • 01 Nov 2016 12.40

Ricordatevi di Wonder Woman prima di un colloquio di lavoro

Prima di parlare in pubblico, se mi ricordo di stare dritto e allargare il torace, mi sento più sicuro. E non importa se la scienza afferma che si tratta di un effetto placebo. Leggi

  • 25 Ott 2016 10.59

L’importante è saperci divertire quando le cose si fanno noiose

Le persone che predicano che nella vita bisogna “divertirsi di più”, di solito sono quelle che vorreste (d’accordo, vorrei) prendere a pugni. Sono i boss alla David Brent della serie Bbc The office che impongono a tutti di fare strazianti esercizi di rottura del ghiaccio durante le ferie; sono i controllori dei treni e gli assistenti di volo convinti che i passeggeri si divertano un mondo quando loro fanno le vocine dei cartoni animati. Leggi

  • 18 Ott 2016 11.15

L’ossessione per la perfezione ci fa rimandare le cose

Avete in mente un’idea confusa del risultato finale, che ovviamente è impeccabile. “Il procrastinatore è folgorato dall’immagine perfetta di ciò che deve ancora nascere”, scrive il filosofo Costica Bradatan. “È incantato da tutta quella purezza e quello splendore”. Leggi

  • 11 Ott 2016 14.11

Più soldi o più vita? Questo è il problema

Dovremmo preferire il tempo ai soldi o i soldi al tempo? Questo è uno dei cosiddetti dilemmi della felicità, che poi non sono veri dilemmi, perché la risposta è dolorosamente ovvia. Ma se diamo davvero più valore a un grosso conto in banca che a una serie di esperienze significative, secondo i libri di psicologia siamo degli imbecilli. Leggi

  • 04 Ott 2016 14.19

Troppa autodisciplina può farci perdere il controllo

Quando mi sento sopraffatto dal lavoro, il mio istinto è di fare un piano dettagliato. In genere significa impormi delle regole rigidissime. Mi alzerò un’ora prima! Non guarderò Twitter! Anche se dopo anni di esperienza so bene che per me è impossibile scrivere per più di cinque ore al giorno, questa volta darò prova di una volontà di ferro e arriverò a otto! Leggi

pubblicità
  • 27 Set 2016 12.44

Fare una vera pausa al lavoro rende più felici e produttivi

Suppongo sappiate già che durante una giornata di lavoro dovreste prendervi regolarmente una pausa di sano riposo. Sapete che a metà giornata dovreste alzarvi, fare qualche esercizio di yoga, un salto al parco, forse addirittura un sonnellino. Ma in realtà non fate mai queste cose, vero? Leggi

  • 20 Set 2016 10.42

La rabbia è sempre un sentimento inutile

Poche cose piacciono a editorialisti, e opinionisti in generale, come il lamentarsi della nostra “cultura dell’indignazione”. Ma in realtà sulla rabbia non abbiamo le idee molto chiare. Quando la esprimono i nostri avversari la consideriamo sbagliata, ma se viene da noi pensiamo che sia ampiamente giustificata. Leggi

  • 13 Set 2016 11.36

Essere pedanti nasconde le nostre incapacità

La cosa più difficile da credere è che il Simple sabotage field manual non sia uno scherzo. In realtà era un documento top secret scritto nel 1944 dall’antenata della Cia e fu distribuito agli agenti che operavano dietro le linee nemiche durante la seconda guerra mondiale. Il manuale insegna l’arte della “stupidità premeditata”. Leggi

  • 06 Set 2016 13.24

Quando la scelta è difficile è il momento di rischiare

Se stiamo pensando di chiedere il divorzio, interrompere un master o trasferirci in Islanda, tenderà a vincere l’inerzia. Una volta rimosso il pregiudizio che ci fa preferire lo status quo, la sensazione di essere in bilico ci spingerà ad agire. Leggi

  • 30 Ago 2016 11.52

Sentite il bisogno di fare ordine? Lasciate perdere

Uno dei misteri dell’era digitale è che siamo in grado di costruire macchine che si guidano da sole e di far twittare gli astronauti dallo spazio, ma non abbiamo ancora trovato un modo decente per organizzare le foto nel nostro smartphone. In realtà, non è proprio un mistero: è che ne abbiamo semplicemente troppe. Leggi

pubblicità
  • 23 Ago 2016 12.12

Le nostre critiche mettono in luce le nostre insicurezze

Vi assicuro che non ho intenzione di parlare sempre di Donald Trump, ma quell’uomo è un tale manuale di psicologia ambulante che non posso resistere alla tentazione di usarlo come esempio. In particolare, per la sua tendenza a criticare negli altri i suoi stessi difetti. Non sarà qualcosa che facciamo anche noi? Leggi

  • 16 Ago 2016 12.11

Forse le nostre scelte sono meno libere di quanto pensiamo

Mentre i filosofi discutono per stabilire se tutto è davvero predeterminato, gli psicologi hanno trovato una soluzione un po’ meno inquietante: noi non prendiamo in modo autonomo una buona percentuale delle nostre decisioni. Leggi

  • 02 Ago 2016 10.52

Il bisogno di dramma di politici e elettori ci porta al caos

Più o meno nello stesso periodo in cui Boris Johnson e Nigel Farage lanciavano una bomba nella politica del Regno Unito per poi scappare nascondendo la mano, ho scoperto che gli psicologi dell’università del Texas hanno ideato un indice per quel tratto della personalità che chiamano “bisogno di dramma”. Leggi

  • 27 Lug 2016 16.12

Prendiamoci una pausa dalla nostra identità sui social network

Molti di noi tendono a pensare che la separazione tra la nostra identità reale e quella online sia una cosa sbagliata, e spesso lo è: “l’effetto disinibente della rete” è quello che permette al nostro educatissimo vicino di casa di diventare un fanatico che fomenta l’odio sui social network, dove sembra che le regole del vivere civile non valgano. Ma questa presa di distanza può anche essere usata come difesa dal bullismo cibernetico. Leggi

  • 22 Lug 2016 21.50

Se non riuscite a dormire, pensate a cose senza senso

Il cognitivista Luc Beaudoin ha inventato una nuova cura per l’insonnia: il rimescolamento cognitivo. È una tecnica che consiste nel focalizzarsi su una sequenza casuale di oggetti: una mucca, un microfono, una pagnotta e così via. Infatti, riempiendo la mente di pensieri insensati, facciamo scattare l’interruttore del sonno. Leggi

pubblicità