NUOVE NOTIZIE

PAESI
NUOVE NOTIZIE

Canada

Canada

Capitale
Ottawa
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Dollaro canadese
Superficie

  • 16 Feb 2017 13.01
Un professore canadese ha scoperto un filmato in cui compare Marcel Proust. Si tratta delle immagini di un corteo nuziale realizzate nel 1904 e Jean-Pierre Sirois-Trahan, professore alla Laval University di Québec che le ha scovate negli archivi del Canadian national cinema centre, ritiene che possano essere le uniche immagini filmate esistenti dell’autore di Alla ricerca del tempo perduto.
  • 15 Feb 2017 12.37
Il parlamento europeo ha approvato il Ceta. Con una maggioranza di 408 voti favorevoli contro 254 contrari, il parlamento di Strasburgo ha approvato la ratificazione dell’Accordo economico e commerciale globale (Ceta), il trattato di libero scambio tra Unione europea e Canada, firmato alla fine di ottobre. Per l’entrata in vigore definitiva servirà adesso il voto dei parlamenti nazionali.
pubblicità
  • 31 Gen 2017 17.06
Uno studente è stato incriminato per l’attacco alla moschea di Québec. Alexandre Bissonnette, 27 anni, iscritto alla facoltà di scienze politiche e antropologia della Laval University, si dovrà difendere da sei accuse di omicidio e da cinque di tentato omicidio. Domenica 29 gennaio è entrato nella moschea e ha sparato sui fedeli in preghiera, uccidendone sei e ferendone 19. Il ventisettenne ha chiamato le autorità affermando di voler collaborare ed è stato fermato poco dopo nella sua automobile, sul ponte che collega la città di Québec con l’Île d’Orléans.
  • 30 Gen 2017 19.58
Arrestato uno degli attentatori della moschea di Québec city. Con una telefonata uno degli attentatori avrebbe confessato il suo coinvolgimento, si trovava nella sua automobile a venti chilometri dalla moschea nel quale è avvenuto l’attentato in cui sono state uccise sei persone. Due persone sono state fermate dalla polizia, ma solo una di loro è indagata per la sparatoria, l’altra è stata interrogata perché ha assistito alla strage. Delle otto persone ferite, cinque rimangono in condizioni critiche. Il premier del Canada Justin Trudeau ha definito l’attacco “un attentato terroristico contro i musulmani”.
  • 30 Gen 2017 08.42

Attentato a Québec

Forze di sicurezza canadesi pattugliano l’area intorno al centro culturale islamico a Québec, dove la sera del 29 gennaio due uomini armati hanno aperto il fuoco contro i fedeli. Nell’attentato sono morte sei persone.
pubblicità
  • 30 Gen 2017 08.15
Sei persone sono morte in un attentato commesso la sera del 29 gennaio contro una moschea di Québec, in Canada. Due persone sono state arrestate. Secondo alcune testimonianze, due uomini sono entrati nel centro culturale islamico e hanno aperto il fuoco contro i fedeli riuniti per la preghiera serale. L’attacco è avvenuto dopo che il Canada ha detto di essere pronto ad accogliere musulmani e migranti in seguito alle restrizioni in materia di immigrazione introdotte dal presidente statunitense Donald Trump.
  • 27 Gen 2017 14.59

Passeggiata a Pointe-Sapin

A Pointe-Sapin, nella provincia canadese di New Brunswick. Nella zona più di 80mila persone sono senza corrente elettrica a causa delle nevicate e dei forti venti.
  • 11 Gen 2017 12.37
Il Canada rimpiazza il ministro degli esteri prima dell’insediamento di Donald Trump. Stéphane Dion ha lasciato il suo posto come ministro degli esteri del Canada, dopo il primo rimpasto deciso dal premier Justin Trudeau. Al suo posto è stata nominata Chrystia Freeland che in precedenza ricopriva la carica di ministra del commercio internazionale. Probabilmente Dion, politico navigato considerato una figura di spicco del governo di Trudeau, paga un atteggiamento decisamente critico verso il presidente eletto degli Stati Uniti con cui il Canada ha e vuole mantenere un rapporto privilegiato.
  • 21 Nov 2016 18.17
Il Canada chiuderà tutte le sue centrali a carbone entro il 2030. Lo ha annunciato la ministra dell’ambiente Catherine McKenna. L’intenzione delle autorità canadesi è di cominciare a mettere in pratica quello che dice l’accordo di Parigi e arrivare quindi alla riduzione dell’80 per cento delle emissioni gas serra da qui al 2050.
  • 20 Nov 2016 15.09

Che fine ha fatto la popolazione originaria del Canada

Uno studio genetico conferma il collasso della popolazione originaria del Canada in seguito al contatto con gli europei. Lo studio ha analizzato il dna degli tsimshian, una popolazione originaria della British Columbia, lo stato sulla costa nordoccidentale del paese nordamericano. Leggi

pubblicità
  • 15 Nov 2016 10.16
Un aereo di linea canadese compie una manovra di emergenza per evitare un drone, due feriti. Lunedì 14 novembre, un Bombardier Q400 della Porter airlines decollato da Ottawa, aveva appena cominciato la discesa su Toronto quando, a poco più di duemila metri, ha compiuto una manovra di emergenza per evitare la collisione con un velivolo non identificato. Secondo le autorità si tratterebbe di un drone. Due assistenti di volo sono rimasti feriti.
  • 11 Nov 2016 17.15

Segni indelebili

Nel progetto Signs of your identity, la fotografa Daniella Zalcman racconta le violenze subite dai nativi canadesi nelle scuole fondate dal governo per sradicare la loro cultura. Leggi

  • 11 Nov 2016 14.30

Leonard Cohen nella torre della poesia

Il cantautore e poeta canadese Leonard Cohen è morto il 10 novembre a Los Angeles. Ha fatto musica fino all’ultimo e lascia in eredità un patrimonio inestimabile di versi e di canzoni. Leggi

  • 11 Nov 2016 10.19

Proteste a Vancouver contro Donald Trump

Una protesta contro la vittoria alle presidenziali di Donald Trump davanti al Trump hotel, a Vancouver, in Canada.
  • 03 Nov 2016 11.55

L’accordo sul Ceta ha dato un nuovo eroe alla sinistra europea

Il 30 ottobre il Canada e l’Unione europea hanno firmato a Bruxelles l’Accordo economico e commerciale globale (Ceta) che stabilisce una zona di libero scambio tra i due. Si sono concluse così due settimane di passione scatenate dal veto del parlamento della regione belga della Vallonia, che ha fatto slittare la firma del trattato, inizialmente prevista per il 27 ottobre. Leggi

pubblicità
  • 30 Ott 2016 15.12
L’Unione Europea e il Canada hanno firmato l’Accordo economico globale (Ceta). L’accordo è stato firmato il 30 ottobre a Bruxelles dal primo ministro canadese Justin Trudeau e dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. La firma era stata prevista per il 27 ottobre ma è stata poi rimandata a causa del veto del parlamento della Vallonia. L’approvazione, per la quale era necessaria l’unanimità dei i 28 stati membri dell’Unione europea, è stata resa possibile il 28 ottobre. L’accordo commerciale rimuove il 99 per cento delle tariffe tra il Canada e l’Ue.
  • 30 Ott 2016 11.12
Il trattato di libero scambio tra Unione europea e Canada sarà firmato oggi a Bruxelles. L’Accordo economico e commerciale globale (Ceta) è stato approvato formalmente dai 28 stati membri dell’Unione europea il 28 ottobre dopo l’accordo raggiunto tra i partiti del Belgio, che aveva posto il veto sulla firma da parte dell’Ue. L’accordo sarà firmato oggi dal primo ministro canadese Justin Trudeau e dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk in un summit a Bruxelles.
  • 28 Ott 2016 17.19
Via libera del parlamento della Vallonia al trattato Ceta. Alla fine il parlamento regionale della Vallonia ha dato il via libera per l’adesione del Belgio all’Accordo economico e commerciale globale (Ceta), il trattato di libero scambio tra l’Unione europea e il Canada. L’Unione europea avrebbe voluto firmare il trattato con il Canada già il 27 ottobre, ma l’opposizione della Vallonia ha bloccato l’iter.
  • 27 Ott 2016 11.27
Annullato il vertice tra l’Unione europea e il Canada. L’incontro di oggi avrebbe dovuto essere l’occasione della firma del Trattato di libero scambio (Ceta). Non è stata fissata una nuova data. La firma è saltata dopo che il Belgio non ha potuto ratificare il trattato per l’opposizione della Vallonia.
  • 26 Ott 2016 15.00

L’accordo con il Canada ha tirato fuori il meglio e il peggio dell’Ue

Nel luglio del 2015 a Bruxelles ho conosciuto Denise Gagnon, energica e loquace rappresentante del Réseau québécois sur l’intégration continentale (Rqic). Denise aveva attraversato l’oceano per partecipare a un incontro sulla campagna internazionale contro i due accordi di libero scambio che l’Unione europea stava negoziando. Leggi

pubblicità