Tom Tomorrow trasforma le notizie in fumetti

15 giugno 2017 17:03

Il giornalismo a fumetti riesce a mostrare il mondo senza ipocrisie, tirando fuori verità di cui nessuno sembra accorgersi. Quando cronaca e vignette umoristiche si incontrano bisogna saper mettere insieme gli elementi nel modo giusto, per far sì che l’insieme funzioni. Il processo creativo che si nasconde dietro all’elaborazione di un fumetto satirico comprende capacità intuitive, cura delle fonti e un’attitudine a tradurre le idee in linguaggio grafico.

Il workshop L’arte della satira, tenuto da Tom Tomorrow con Carlo Gubitosa al festival di Internazionale a Ferrara (dal 29 settembre al 1 ottobre), spiegherà come trasformare una notizia in un fumetto e come acquisire alcune competenze di base per realizzare vignette satiriche.

Tom Tomorrow è il nome d’arte di Dan Perkins, fumettista statunitense indicato tra i finalisti del premio Pulitzer 2015 per i suoi editoriali a fumetti. La rubrica This modern world appare ogni settimana su più di novanta testate tra Stati Uniti e Canada. È stato pubblicato da New York Times, New Yorker, The Nation, Mother Jones, Esquire e The Economist.

In Italia ha pubblicato l’antologia Il pazzo mondo a stelle e strisce. Manuale a fumetti per capire gli Stati Uniti (Altrinformazione 2017) che raccoglie il meglio della sua produzione dal 2002 al 2016. Un percorso di memoria storica a fumetti che comincia con l’elezione di George W. Bush e termina con l’arrivo alla Casa Bianca di Donald Trump, passando attraverso i due mandati presidenziali di Barack Obama.

Iscriviti ora! Paghi con carta di credito su Metooo.

pubblicità

Articolo successivo

L’estrema destra è in difficoltà in tutta Europa
Bernard Guetta