Daisyanna con il suo ragazzo, Cam. I due adolescenti vivono in una roulotte a Ballarat, Australia. (Morganna Magee, Lumina)

Luce australiana

07 giugno 2017 18:13

Lumina è un nuovo collettivo realizzato da otto fotografe australiane, che cercano di rinnovare il linguaggio del genere documentario.

Con questo progetto Donna Bailey, Chloe Bartram, Jessie Boylan, Aletheia Casey, Anna Maria Antoinette D’Addario, Lyndal Irons, Morganna Magee e Sarah Rhodes si impegnano a trovare e raccontare storie inedite, in Australia e non solo, in cui ognuna di loro possa affermare il suo stile, il suo sguardo, pur rimanendo parte attiva di un gruppo unito da obiettivi comuni. “Abbiamo coinvolto professioniste che vedono il mondo in maniera diversa, e le cui immagini comunicano una certa profondità e sensibilità rispetto al nostro contesto sociale e geografico”, spiega Aletheia Casey, la creatrice del collettivo insieme a Morganna Magee.

Le storie di Lumina sono in mostra alla galleria Black eye di Sydney fino al 18 giugno ed è possibile seguirle anche su Instagram.

pubblicità

Articolo successivo

Amore e libertà
Alberto Notarbartolo