Jojo mentre va a lavoro. (Hannah Reyes Morales)

Luci rosse dopo il tifone

06 luglio 2017 13:49

Quando Gemma ha cominciato a lavorare nel quartiere a luci rosse di Angeles City, nelle Filippine, aveva 19 anni. Le sue sorelle le avevano dato un coltello e uno spray al peperoncino. La maggiore, Jojo, le chiese di mandarle sempre un messaggio con il nome e il numero della stanza del motel dove i clienti l’avrebbero portata.

“Angeles City è il supermercato del sesso per gli stranieri”, scrive la fotografa Hannah Morales Reyes, che ha incontrato Gemma, Jojo e altre ragazze che ci lavorano. Queste donne sono state costrette a prostituirsi quando sono rimaste senza casa dopo il passaggio del tifone Haiyan nel 2013.

Le Filippine sono tra i paesi più colpiti da tifoni. La parte più esposta del paese è Eastern Visayas, da dove provengono Gemma e Jojo. Haiyan, nelle Filippine chiamato Yolanda, è stata una delle tempeste più forti mai registrate nel paese, che ha lasciato almeno quattro milioni di persone senza casa. Secondo il Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (Unfpa), almeno cinquemila donne sono state vittime di violenza sessuale solo nel primo mese dopo il tifone.

Il lavoro della fotografa filippina Hannah Morales Reyes Shelter from the storm è stato realizzato nel 2016 grazie a un premio assegnato dall’organizzazione non profit The GroundTruth project e in collaborazione con la giornalista Aurora Almendral.

pubblicità