28 gennaio 2021 17:28

Parias è il primo libro del fotografo francese di origini iraniane Yegan Mazandarani che raccoglie le immagini scattate a settembre del 2018 nella Repubblica di Donetsk, il territorio nella regione del Donbass che nel 2014 si è autoproclamato indipendente dall’Ucraina.

Mazandarani ha passato quasi un mese nel Donbass con l’obiettivo di testimoniare la quotidianità di donne, bambini e soldati, che vivono all’ombra di un conflitto ancora in corso tra i separatisti filorussi e l’esercito ucraino.

Il libro è costruito come un taccuino di viaggio, dove accanto alle foto c’è il racconto in prima persona di Mazandarani e le interviste che ha fatto durante il viaggio. Le immagini, scattate in bianco e nero su pellicola in medio formato, hanno un carattere intimo, dal ritmo lento, che il fotografo ha scelto per raccontare un lato meno conosciuto di un territorio isolato, dove le persone vivono da anni tra le macerie e trincee.

Parias è un volume autoprodotto e ha vinto il premio francese Hip - Storie fotografiche.