Ucraina

Ucraina

Capitale
Kiev
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Grivnia ucraina
Superficie
Il nuovo grande scisma della chiesa ortodossa

La chiesa ortodossa ucraina è stata riconosciuta dal patriarca ecumenico, ma la chiesa russa è contraria. Lo scontro nazionalista si sposta sul terreno religioso. Leggi

Putin vuole dare fuoco alle polveri in Ucraina

L’Ucraina ha i suoi torti, come li hanno gli occidentali. Ma il primo dei problemi, oggi, è la Russia. Leggi

pubblicità
Vladimir Putin riaccende la tensione in Ucraina 

Il presidente russo sta mettendo in atto con grande abilità un’escalation calcolata, sapendo che nessuno in occidente è pronto a morire per il mar d’Azov. Leggi

Russia e Ucraina si contendono anche i fedeli

L’Ucraina non può riprendersi il territorio annesso dalla Russia. Ma Kiev potrebbe sottrarre a Putin qualcosa di altrettanto prezioso: il potere sui cristiani ortodossi ucraini. Leggi

Grazia

Ha compiuto quarantadue anni il 13 luglio, al sessantunesimo giorno di sciopero della fame. Oleg Sentsov è un regista ucraino nato in Crimea. Leggi

pubblicità
La replica di Eleonora Forenza, Curzio Maltese e Barbara Spinelli

Gli europarlamentari spiegano la loro posizione sul caso di Oleg Sentsov. Leggi

Il voto imbarazzante di 36 eurodeputati di sinistra 

Oleg Sentsov è un regista ucraino, nato a Sinferopoli, in Crimea. Dal 2015 sta scontando venti anni di carcere per terrorismo. Una risoluzione per la sua liberazione non è stata votata da un’inedita serie di eurodeputati. Leggi

La versione del Cremlino

Il conflitto in Ucraina, la guerra in Siria, i rapporti con l’Europa. Le posizioni dell’establishment di Mosca, e di milioni di russi, nell’intervista con il politologo Sergej Markov. Leggi

Nella vicenda Babčenko la vera vittima è la fiducia

La messa in scena dell’omicidio del giornalista russo in esilio Arkadij Babčenko solleva delle domande: cosa succederà se un reporter sarà davvero ucciso? Chi ascolteremo? A chi potremo credere? Leggi

Mosca dovrebbe ammettere le sue responsabilità sul volo MH17

Anche se Putin considera legittime le azioni militari russe in Ucraina, dovrebbe chiarire che considera l’abbattimento dell’aereo un terribile errore e offrire dei risarcimenti alle famiglie delle vittime. Leggi

pubblicità
Giovani,  tifosi e di estrema destra

Yulia Krivich ha ritratto un gruppo di giovani hooligans ucraini. I colori pastello e le atmosfere sospese distolgono dai dettagli più violenti. Leggi

I nazionalisti ucraini addestrano i guerrieri di domani

Il battaglione Azov, una milizia di estrema destra nata per combattere i separatisti filorussi, organizza campi di addestramento per bambini e ragazzi. Leggi

Oliver Stone nella testa di Vladimir Putin

Il regista è forse troppo indulgente con il presidente russo. Ma la lunga intervista di quattro ore ha comunque molto da insegnare. Leggi

La Russia non trasmetterà l’Eurovision.
La Russia non trasmetterà l’Eurovision. Il canale televisivo russo Channel One ha annunciato che non manderà in onda l’Eurovision Song Contest che si svolgerà a Kiev, in Ucraina, tra il 9 e il 13 maggio 2017. La decisione del canale tv arriva dopo che l’Ucraina ha comunicato che non avrebbe permesso a Julia Samoilova, cantante che rappresenta la Russia, di entrare nel paese per partecipare alla competizione perché nel 2014 l’artista si era esibita in Crimea. L’European broadcasting union, che organizza l’evento, ha comunicato che quindi la Russia non potrà partecipare all’Eurovision 2017.
Distruzione a Donetsk
pubblicità
Nessuno parla delle vittime di stupro nella guerra in Ucraina

Quando Lena si sveglia, non vede niente. Ha una benda sugli occhi e le mani legate dietro la schiena. È presa dal panico e si mette a urlare. Una guardia entra e la colpisce con un fucile. I suoi amici l’avevano avvertita. Donetsk, nella zona separatista filorussa nell’est dell’Ucraina, è diventato un posto pericoloso per una giornalista, soprattutto se viene da Kiev. “Se non ci va nessuno, il mondo non saprà quello che sta succedendo laggiù”, aveva risposto. Era il maggio 2014. Da allora, non passa un giorno senza che si penta della propria decisione. Leggi

Ex parlamentare russo ucciso a Kiev.
Ex parlamentare russo ucciso a Kiev. Un uomo armato ha ucciso Denis Voronenkov, 45 anni, ex parlamentare russo, davanti a un hotel nel centro di Kiev. L’assalitore, ferito dalla guardia del corpo di Voronenkov, è morto dopo essere stato trasportato all’ospedale. Voronenkov si era trasferito in Ucraina con la moglie, rinunciando anche alla cittadinanza russa, perché affermava di essere perseguitato dai servizi segreti di Mosca.
Esplosione in un deposito di munizioni in Ucraina.
Esplosione in un deposito di munizioni in Ucraina. L’esercito di Kiev ha denunciato il sabotaggio del magazzino della base militare di Balakleya, nell’est del paese, che contiene circa 138mila tonnellate di munizioni per carri armati. Non ci sono state vittime, ma ventimila persone hanno dovuto lasciare i villaggi della zona, che si trova vicino al confine con la Russia.
Proteste a Kiev
Tre anni dopo piazza Maidan
pubblicità