09 aprile 2020 11:20

Negli Stati Uniti la principale fonte di contagi è una prigione

Il New York Times ha scoperto che la prigione della contea di Cook, in Illinois, una delle più grandi del paese, è stata finora la principale fonte di contagio di tutti gli Stati Uniti.

“Almeno 353 casi di covid-19 possono essere fatti risalire a persone che si trovano o si trovavano nella prigione, ma considerando che la maggior parte dei cinquemila detenuti della struttura non ha fatto il tampone, i casi potrebbero essere molti di più”.

Questi dati confermano le preoccupazioni di molti esperti, che fin da subito avevano avvertito che negli Stati Uniti le prigioni sovraffollate e con condizioni igieniche precarie sarebbero state tra i principali luoghi di diffusione del virus.

Questi allarmi hanno portato le autorità locali in molte zone del paese a decidere di rilasciare migliaia di detenuti, nel tentativo di limitare il contagio nelle strutture, di salvare vite e di preservare risorse mediche. Nonostante questo, si registrano centinaia di casi in prigioni locali, statali e federali e anche nei centri di detenzione per migranti, che hanno portato i detenuti a organizzare scioperi per la fame e a chiedere di essere tutelati.