Regno Unito

Nel Regno Unito non si placa lo scandalo del partygate, innescato da una serie di feste organizzate durante i lockdown del 2020 e 2021 nella residenza del primo ministro a Downing street, a Londra. Il canale televisivo Itv ha diffuso quattro nuove foto del premier conservatore Boris Johnson che beve alcolici durante la festa per l’addio al suo direttore della comunicazione, Lee Cain, nel novembre del 2020, violando le restrizioni allora in vigore. “Negli ultimi sei mesi di questo scandalo”, commenta il Guardian, “le cose sono andate sempre secondo lo stesso canovaccio: appena Johnson sembra essersi liberato dalle accuse, emergono nuovo immagini che riaccendono l’interesse del pubblico, e hanno un effetto negativo sull’immagine e gli indici di gradimento del primo ministro”. Finora Johnson è riuscito a salvarsi, ma “i parlamentari conservatori potrebbero dimostrarsi meno indulgenti se il primo ministro diventerà un peso in vista delle elezioni. Per ora una cosa è certa: le foto di Johnson che brinda durante la pandemia saranno ampiamente usate sui volantini elettorali di laburisti e liberaldemocratici”. ◆

Questo articolo è uscito sul numero 1462 di Internazionale, a pagina 22. Compra questo numero | Abbonati