Il lago Medina, in Texas, Stati Uniti, 18 giugno 2022. (Jordan Vonderhaar, Reuters/Contrasto)

Scriveva Toti Scialoja che “c’è un ramo che sporge sul lago / di Como, sospeso a quel ramo / un ragno si specchia nel lago / ma l’onda morente di un remo / increspa, col ragno, nel lago / quel ramo del lago di Como”.

In Italia i laghi sono mille e cinquecento, nel mondo sono più di cento milioni. I laghi sono importanti per tante ragioni, la prima delle quali è che contengono l’87 per cento dell’acqua dolce, allo stato liquido, del pianeta. I laghi sono risorse fondamentali per il rifornimento idrico e la sicurezza alimentare (in particolare per l’irrigazione e la pesca), oltre che destinazioni turistiche, e fonte d’ispirazione per poeti e scrittori.

I laghi sono anche un valido sistema di allarme dei cambiamenti climatici, attraverso una serie di indicatori fisici, chimici e biologici. Le condizioni dei laghi “sono variabili climatiche essenziali, perché contribuiscono in modo significativo alla caratterizzazione del clima terrestre”, hanno scritto tre ricercatori in uno studio appena pubblicato sulla rivista BioScience e intitolato “Situazione bollente per i laghi: l’impatto del cambiamento climatico sugli ecosistemi acquatici”.

I laghi stanno cambiando rapidamente a causa del clima e dell’antropizzazione, i cui effetti combinati sono poco conosciuti e raramente valutati a livello globale. Quelli che si trovano ad alta quota hanno sempre meno ghiaccio ad alimentarli e le estati diventano più lunghe e precoci.

I ricercatori parlano di una “cascata di conseguenze ecologiche e ambientali, come temperature estive dell’acqua più elevate, alterazioni della stratificazione e dei livelli delle acque, diminuzione dell’ossigeno disciolto, aumento della probabilità di fioriture di alghe e perdita di habitat per i pesci che vivono in acque fredde”. Le ripercussioni riguardano tutti, perché coinvolgono le forniture d’acqua dolce, la qualità dell’acqua, la biodiversità e, più in generale, i benefici che gli ecosistemi offrono alla società. ◆

Questo articolo è uscito sul numero 1470 di Internazionale, a pagina 5. Compra questo numero | Abbonati