I partiti filoeuropei in vantaggio in Moldova

Secondo i primi risultati i partiti vicino all’Unione europea avrebbero ottenuto la maggioranza dei voti, ma i socialisti filorussi sono il primo partito. Il tema più importante riguarda il futuro dei rapporti con l’Unione europea e la Russia

Aperte le urne in Moldova

30 novembre 2014 11:05

Si vota oggi in Moldova per le elezioni parlamentari. Secondo i sondaggi il partito che dovrebbe prendere più voti è il Partito dei comunisti della Repubblica di Moldova (Pcrm), contro il principale avversario, il Partito liberale democratico di Moldova (Pldm). Le elezioni mostreranno anche se in futuro il paese si avvicinerà sempre di più all’Unione europea sfidando così la Russia. Reuters

Il presidente della Moldova, Nicolae Timofti e sua moglie Margarita votano per le elezioni parlamentari al seggio di Chisinau, in Moldova.
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Nella terra dei migranti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.