01 gennaio 2015 10:13

La corte di cassazione del Cairo ha ordinato un nuovo processo per i tre giornalisti di Al Jazeera in carcere dal 29 dicembre 2013, senza concedere invece il rilascio su cauzione come speravano gli imputati.

A giugno Peter Greste e Mohamed Fahmy erano stati condannati a sette anni di carcere e Mohamed Baher a dieci, con l’accusa di aver diffuso false informazioni e di aver favorito l’organizzazione illegale dei Fratelli musulmani.

L’udienza è durata pochi minuti e ai tre giornalisti non è stato permesso di entrare in aula. Secondo la difesa un nuovo processo potrebbe tenersi entro un mese. Ap