Egitto

Egitto

Capitale
Il Cairo
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Lira egiziana
Superficie
Il ruolo sproporzionato dell’esercito nell’economia

Sotto il regime di Al Sisi il potere dei militari ha raggiunto livelli senza precedenti. La guerra in Ucraina potrebbe farlo crescere ancora di più, indebolendo lo stato e il settore privato Leggi

Le storie che fanno luce sugli abusi del regime egiziano

La morte di Ayman Hadhoud ricorda quella di Giulio Regeni. I loro casi, come quelli di Alaa Abdel Fattah e Patrick Zaki, contribuiscono a mantenere alta l’attenzione internazionale sulle violazioni dei diritti umani in Egitto. Leggi

pubblicità
Prezzi da fame

Dal 5 marzo in Egitto il prezzo del pane è aumentato della metà, scrive il sito Arabi21. Il Cairo compra da Ucraina e Russia più dell’80 per cento del grano, il cui costo... Leggi

La diga della discordia entra in funzione

In un comunicato il ministro degli esteri egiziano ha dichiarato che l’uso della diga per generare energia è “un’ulteriore violazione degli obblighi stabiliti dalla... Leggi

Il remake di Perfetti sconosciuti in arabo scatena le polemiche

Il primo film in lingua araba di Netflix è stato seguito da un dibattito tra chi lo accusa di diffondere l’immoralità e chi difende la libertà di espressione artistica. Leggi

pubblicità
Bella ciao e la Casa di carta di Al Sisi

Al World youth forum di Sharm el Sheikh la canzone partigiana Bella ciao è stata cantata davanti al presidente Al Sisi e ai dignitari del regime. Si è trattato di un teatro dell’assurdo, di un delirio di onnipotenza o di estrema ignoranza? Leggi

La scarcerazione di Zaki rientra nei piani del regime

Il presidente Abdel Fattah al Sisi sta cercando di ripulire la sua immagine all’estero. Per questo invia segnali concilianti, ma continua a reprimere il dissenso e a perseguitare gli attivisti Leggi

Patrick Zaki scarcerato

Dopo ventidue mesi di detenzione, Patrick Zaki è stato scarcerato. L’ha stabilito al termine dell’udienza del 7 dicembre il tribunale di Mansura, la città di origine... Leggi

Un duplice obiettivo

Il 29 novembre un tribunale del Cairo ha condannato l’attivista Hossam Bahgat ( nella foto ) a pagare una multa di 636 dollari per aver “diffuso notizie false” insultando... Leggi

Con Olivier Dubois va in scena l’energia dei giovani egiziani

Con il suo spettacolo Itmahrag, il coreografo francese ha chiuso il Romaeuropa festival. Invitando il pubblico a unirsi a una festa al ritmo di mahraganat, un genere di musica elettronica egiziana, scaturito dalle proteste del 2011. Leggi

pubblicità
Alaa Abdel Fattah è ancora in carcere, ma il suo pensiero è libero

Il libro di Alaa Abdel Fatah, uno dei più importanti pensatori della rivoluzione egiziana, esce mentre il suo autore è in prigione. Il testo rivela un pensiero democratico radicale e profondo. Leggi

La finta riforma delle carceri egiziane

Il presidente Abdel Fattah al Sisi vuole realizzare nuove strutture detentive, nell’ambito del suo piano per “proteggere i diritti umani”. Ma è solo un’operazione di facciata Leggi

In Egitto la lotta al terrorismo serve da alibi per la repressione

Il rapporto di Human rights watch documenta cinque anni di esecuzioni extragiudiziali che coincidono con l’eliminazione di oppositori politici del generale Al Sisi, rifornito di armi dal mondo occidentale, Italia compresa. Leggi

Un nuovo tentativo di diffamare Giulio Regeni

Alla vigilia dell’apertura del processo sull’uccisione del ricercatore italiano è spuntato un video che ripropone tesi vicine al regime egiziano. Screditando Regeni, scagionando il Cairo e mettendo in pericolo la libertà accademica. Leggi

Segnali di riconciliazione nel Medio Oriente sunnita

Finito l’isolamento del Qatar, riprendono anche i rapporti della Turchia con l’Arabia Saudita e l’Egitto. Si affaccia la possibilità di chiudere la guerra in Yemen, ma si tratta di realpolitik, non di rispetto dei diritti umani. Leggi

pubblicità
La maledizione del faraone

Una grande parata organizzata al Cairo per spostare le mummie di ventidue faraoni in un nuovo museo è un modo per rilanciare il turismo in Egitto. Ma anche una dimostrazione di forza del regime di Al Sisi. Leggi

Il blocco del canale di Suez mostra i problemi del trasporto marittimo

Tonnellate di merci viaggiano per il mondo via mare, seguendo le regole di un’insensata economia globale e inquinando il pianeta. È urgente ridurre questo traffico anche a costo di rendere più cari i nostri acquisti. Leggi

Floridi

In Egitto ci sono sessantamila prigionieri politici. Uno di loro è Patrick George Zaki, per il quale l’8 febbraio comincia il secondo anno di detenzione. Eppure l’Italia continua ad avere rapporti commerciali con il Cairo. Leggi

Dieci film per rivivere le rivolte del Medio Oriente

Il cinema dei paesi arabi offre una ricca scelta di film che raccontano l’utopia delle rivoluzioni, riflettono sul potere delle immagini e permettono anche di sperare. Leggi

Cosa resta della rivoluzione di piazza Tahrir

In Tunisia i giovani si scontrano con la polizia per chiedere riforme; in Egitto il pugno di ferro di Al Sisi impedirà di ricordare le proteste di piazza Tahrir. Il malcontento e l’esasperazione però sono ancora forti e si preparano a esplodere. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.