In Georgia decine di migliaia di manifestanti chiedono le dimissioni del governo

21 marzo 2015 17:47

Decine di migliaia di georgiani sono scesi in piazza a Tbilisi per chiedere le dimissioni del presidente Giorgi Margvelashvili e del governo, considerato responsabile delle difficoltà economiche del paese. I manifestanti si sono riuniti nella piazza dell’indipendenza, prima di marciare verso la sede del governo.

Alle proteste ha partecipato anche l’ex presidente Mikheil Saakashvili, che si trova all’estero per sottrarsi a un processo per corruzione. Saakashvili ha tenuto un discorso in videoconferenza. Afp

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il grande ritorno dei signori della guerra in Afghanistan
Jean-Pierre Filiu
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.