Il sesso a parole

01 aprile 2011 10:00

*Cara Milana, vorrei fare più sesso ma il mio ragazzo non vuole accontentarmi. Che devo fare? *

In ogni relazione è difficile essere soddisfatti in pieno: alcuni partner sono noiosi, altri non ci soddisfano sessualmente, altri ancora ci stanno sui nervi per chi sa quale motivo. Per questo si dice che le relazioni che funzionano si basano sul compromesso. Chi non riesce ad accettarlo continua a vagare nel buio, mentre gli altri hanno un matrimonio felice.

La riuscita di una relazione dipende da quanto siamo disposti a scendere a patti con l’altra metà. Una delle cose più difficili da accettare, però, è una vita sessuale insoddisfacente. Naturalmente è difficile trovare una persona con i nostri stessi desideri: sotto questo aspetto siamo tutti diversi. Può capitare che in una coppia uno dei due pensi che il sesso sia una gioia, e l’altro un peso.

Con gli anni, però, quello più interessato potrebbe sentirsi tradito, trascurato, preso in giro. Esiste una cura? Non proprio. Si raccomanda il dialogo, ma è difficile aggiustare il sesso con le parole. La verità è che, in questi casi, il sesso potrebbe decollare solo con un altro partner con cui c’è più intesa. Non è detto, però, che con lui andrai d’accordo su tutto. E se dovessi di nuovo scendere a compromessi?

Devi capire a cosa sei disposta a rinunciare, se al sesso o a un altro tipo di sintonia. O magari invece a nessuna delle due cose? Sono domande a cui nessuno può rispondere, tranne te.

*Traduzione di Ivana Telebak.

Internazionale, numero 891, 1 aprile 2011*

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il club del tradimento
Dan Savage
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.