Sommario

507 (26 settembre/2 ottobre 2003)

Stati Uniti

Le dieci notizie più censurate 2003

507 (26 settembre/2 ottobre 2003)

Malawi

La fame che uccide

La carestia non è un fenomeno inevitabile, causato da calamità naturali. Le politiche dei governi e delle organizzazioni internazionali hanno una responsabilità decisiva. Come dimostra il caso del Malawi

Bugie

“Pisapia vuole la città islamica, una zingaropoli assediata da stranieri”. “Sappiamo dove sono le armi di distruzione di massa: a Tikrit e a Baghdad”. Cos’hanno in comune Silvio Berlusconi e l’ex segretario alla difesa americano Donald Rumsfeld? Dicono bugie. Ma sono in buona compagnia con tanti altri leader e capi di stato di tutte le epoche. John Mearsheimer insegna scienze politiche all’università di Chicago e ha appena pubblicato Why leaders lie, un saggio in cui analizza i diversi tipi di menzogne degli uomini politici. Intanto si scopre che i più bugiardi sono i leader dei paesi democratici: i dittatori hanno meno bisogno di mentire, perché non devono conquistare il consenso dei cittadini. Poi Mearsheimer spiega che le bugie internazionali sono piuttosto rare (tra gli esempi: Khruscev che esagera le dimensioni dell’arsenale sovietico e la Grecia che nasconde la portata del suo deficit). Mentre molto frequente è quello che nel libro viene definito “commercio della paura”: ingannare le persone esagerando una presunta minaccia. I cittadini sono pronti a perdonare il politico che ha detto una bugia, ma solo se l’ha fatto a fin di bene (Kennedy che nasconde l’intesa con i sovietici sui missili a Cuba o i giapponesi che nascondono l’accordo militare con gli americani dopo la guerra). Però se un politico dice una bugia per cominciare una guerra, è meglio che sia sicuro di vincerla. 

Internazionale, numero 899, 27 maggio 2011 Leggi

pubblicità

Italieni

Tra populismo e integrazione

Amministrata dalla Lega Nord, la ricca Treviso sa di dovere una parte della sua prosperità alla manodopera venuta dai paesi dell’est europeo e dall’Africa

Cultura

Sul mio comodino

Ogni mese Nick Hornby, autore di Febbre a 90° e Alta fedeltà, racconta i libri che ha appena comprato. E quelli che ha effettivamente letto. Ecco la sua prima lista, da Salinger a Pompei di Robert Harris

Russia

Le verità nascoste

Che fine ha fatto l’uranio impoverito? E l’Afghanistan? E la libertà d’informazione? Ecco le dieci notizie più censurate dell’anno

pubblicità

Inchiesta

Sulle tracce di al Qaeda

Da Casablanca ai sobborghi di Karachi. Come si è trasformata la rete terroristica di Osama bin Laden

Opinioni

Essere o non essere

Viaggi

L’isola misteriosa

All’estremo sud del Giappone, Iriomote è un paradiso ecologico protetto dall’isolamento. Ma il suo futuro potrebbe essere a rischio

Africa e Medio Oriente

Un nuovo ruolo per i turkmeni

Opinioni

L’ironia di un importante giornalista tedesco sull’immagine del suo paese

pubblicità

Opinioni

All’Onu il presidente Usa rivendica la guerra preventiva. Ma chiede aiuto

Opinioni

Parole vuote

Economia e lavoro

La frammentazione delle Americhe

Americhe

Costretti a non piangere

Opinioni

Piccole e grandi bugie

pubblicità

Asia e Pacifico

Taiwan resta fuori dall’Onu

Europa

Fra party e pannolini

Opinioni

Washington apre i mercati iracheni al capitale straniero. È la scelta giusta?

Scienza e tecnologia

Animali da guinness

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.