La sinistra si riconferma alla guida dell’Uruguay

Al secondo turno delle presidenziali Tabaré Vázquez (sinistra) ha sconfitto Luis Lacalle Pou (destra) con il 52,8 per cento delle preferenze

Un voto senza sorprese

Il ballottaggio delle elezioni presidenziali in Uruguay, che si è svolto il 30 ottobre, non ha riservato nessuna sorpresa. Tabaré Vázquez, candidato della coalizione di centrosinistra Frente amplio, la stessa del presidente uscente José “Pepe” Mujica, ha vinto con il 53,6 per cento dei voti. Mentre Luis Lacalle Pou, il giovane candidato del Partido nacional (centrodestra) che al primo turno era arrivato secondo contro i pronostici, ha ottenuto solo il 41,1 per cento delle preferenze. Leggi

Tabaré Vázquez ha vinto il ballottaggio in Uruguay

Tabaré Vázquez, candidato del partito di centrosinistra Frente amplio, ha vinto il secondo turno delle elezioni presidenziali in Uruguay. Con il 52,8 per cento dei voti, ha sconfitto Luis Alberto Lacalle Pou, 41 anni, del Partido nacional di centrodestra, che si è fermato al 40,5 per cento.

Vázquez, un oncologo di 74 anni, ha già guidato il paese tra il 2005 e il 2010. Succederà a José “Pepe” Mujica. Reuters

pubblicità
Il secondo turno delle presidenziali in Uruguay

Si svolge oggi in Uruguay il secondo turno delle elezioni presidenziali. Si sfidano Tabaré Vázquez, 74 anni, candidato del Frente amplio (centrosinistra), e Luis Alberto Lacalle Pou, 41 anni, del Partido nacional (centrodestra). Uno dei due candidati succederà a José “Pepe” Mujica, attualmente alla guida del paese.

La chiusura della campagna del Frente amplio

Domenica 30 novembre in Uruguay si vota per il secondo turno delle presidenziali. La sfida sarà tra Tabaré Vázquez del Frente amplio (centrosinistra) e Luis Alberto Lacalle Pou del Partido nacional (centrodestra).

Uruguaiani di nuovo al voto il 30 novembre

Secondo i primi exit poll in Uruguay si andrà al secondo turno. Al ballottaggio si sfideranno l’ex presidente Tabaré Vázquez del Frente amplio (di sinistra) e Luis Lacalle Pou del Partido nacional (di destra). Il voto è previsto per il 30 novembre.

Il partito Frente amplio, che governa il paese dal 2005, ha ottenuto tra il 45 e il 46 per cento dei voti, mentre il Partido nacional ha ottenuto tra il 31 e il 32 per cento dei voti. La Nación, Bbc

pubblicità
In Uruguay si vota per le elezioni presidenziali e politiche

Si sono aperti alle 8 del 26 ottobre i seggi in Uruguay per le elezioni presidenziali e politiche su cui sono chiamati a esprimersi circa due milioni e mezzo di cittadini.

Secondo le previsioni, si arriverà a un ballottaggio tra il candidato del Frente Amplio, Tabaré Vasquez, e lo sfidante del Partido Nacional, Luis Lacalle Pou.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.