Agadez

In Niger i migranti sono merci in transito

Un cancello azzurro che dà su un parcheggio, un cortile adiacente più piccolo con una costruzione bassa, delle tettoie con panche e tv e un anonimo capannone sul retro. Se non fosse per la scintillante moschea verde-oro che si affaccia sulla strada a lato del cancello, la stazione degli autobus della compagnia Rimbo Transport Voyageurs a Niamey sembrerebbe uguale a tutte le altre: polverosi non-luoghi di transito. E invece il più delle volte da qui non si parte nemmeno. Leggi