Giuliano Milani

Insegna storia medievale all’Université Gustave Eiffel Paris Est. Il suo ultimo libro è L’uomo con la borsa al collo (Viella 2017).

Giuliano Milani
Una Cina vicina

Qualche anno fa Silvia Calamandrei ha scoperto che un suo diario scritto a nove anni era stato pubblicato online da un libraio antiquario che lo aveva trovato al mercato di... Leggi

Affrontare l’imprevisto

Maggie Nelson affronta quattro ambiti in cui l’uso della libertà è particolarmente controverso: l’arte, il sesso, la droga, la relazione con l’ambiente. Leggi

pubblicità
Storia della smarginatura

Elena Ferrante racconta la sua lunga relazione con la scrittura: un corpo a corpo cominciato a scuola con la scoperta di una sensazione ambivalente rispetto ai margini rossi che allora delimitavano le pagine dei quaderni. Leggi

Al servizio delle aziende

I furiosi anni venti analizza tre novità della società attuale: il trionfo del neoliberismo, il nuovo potere degli azionisti, il risultato per cui in occidente la nostra vita è decisa dalle aziende più che dai governi. Leggi

Il colore degli italiani

Dopo la seconda guerra mondiale nacquero in Italia tra i 1.500 e i tremila brown babies, frutto delle unioni tra soldati afroamericani e donne italiane. Una storia che, secondo Silvana Patriarca, illumina temi attuali. Leggi

pubblicità
Far finta di essere sani

Il grande impostore di Susannah Cahalan rimette in causa nozioni come malattia mentale, correttezza scientifica e verità. Leggi

La sconfitta degli italiani

Da quasi cinquant’anni Corrado Stajano scrive reportage che attraverso descrizioni accurate di luoghi e persone raccontano l’Italia e le sue lacerazioni. Leggi

Le origini di Calasso

Prima di morire, nel luglio scorso, Roberto Calasso ha scritto due brevi libri di memorie. Bobi racconta dell’incontro con il critico e scrittore Roberto Bazlen. Leggi

Tremori

Victor Serge racconta gli effetti di un terremoto avvenuto in Messico nel 1943 con lo sguardo dello spettatore di altre catastrofi. Leggi

Il termometro dell’economia

Da una ventina d’anni gli economisti hanno cominciato a preoccuparsi del fatto che il pil non basta per determinare la salute di un paese o la felicità dei suoi abitanti. Ecco i risultati di una ricerca. Leggi

pubblicità
Il degrado delle chiese italiane

Tomaso Montanari denuncia il fenomeno dei luoghi di culto inaccessibili, fa proposte concrete per risolverlo e prova a unire laici e credenti nella difesa di questo patrimonio “pubblico”. Leggi

Non ridete di Cuore

Marcello Fois si accosta a Cuore in modo illuminante: non per rivelarne gli aspetti ridicoli e le debolezze, ma per capirne la forza. Leggi

La testa tra le nuvole

Vincenzo Livezzani ci insegna a concentrare l’attenzione sugli oggetti più presenti e ignorati che abbiamo sopra la testa: le nuvole. Leggi

La prospettiva del virus

La danza della peste, scritto da un economista dello sviluppo, offre chiavi interpretative sulle pandemie che hanno colpito l’umanità. Leggi

Un po’ più piano

Danny Dorling è un geografo che insegna a Oxford e che studia le relazioni sociali nello spazio e i modi di rappresentarle. In questo nuovo libro sostiene la tesi secondo... Leggi

pubblicità
Luce sulle guerre sporche

Ricordare l’11 settembre significa anche considerare le conseguenze che quell’evento ha generato. Stefania Maurizi ricostruisce il ruolo di WikiLeaks e di Julian Assange nella denuncia degli abusi commessi in nome della guerra al terrorismo. Leggi

Come ridistribuire davvero

Secondo Thomas Piketty le disuguaglianze sono “una costruzione sociale, storica e politica”, non una funzione dello sviluppo economico. Per questo nel valutarle occorre tenere presenti molti fattori. Leggi

La grande accelerazione

Torna, in italiano, Qualcosa di nuovo sotto il sole, che nel 2000 contribuì a rinnovare il modo di pensare la storia dell’ambiente e forse anche la storia in generale. Leggi

Le città visibili

Non esiste una sola Roma, ma sette, geograficamente distinguibili anche se per lo più composte da aree discontinue. Lo spiegano bene alcune mappe. Leggi

La morale dell’agnello

I saggi del grande studioso di letteratura latina Antonio La Penna sono stati raccolti in La favola antica, un volume ricco e leggibile. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.