Scienza e tecnologia

Le donne al centro

Dalla Svezia ai paesi mediterranei come cambiano i modelli di welfare, l’immaginario culturale e la lotta alle disparità di genere. Se ne parlerà al festival di Internazionale. Leggi

Il computer più potente del mondo è cinese.
Il computer più potente del mondo è cinese. A differenza del passato, anche le sue componenti, cioè i chip, sono stati costruiti in Cina. Il Sunway TaihuLight, costruito a Wuxi, nello Jiangsu, ha una potenza effettiva di 93 petaflop, cioè 93 milioni di miliardi di operazioni al secondo. Il record precedente era detenuto da un altro computer cinese, il Tianhe 2, con una potenza di 34 petaflop e chip prodotti negli Stati Uniti.
pubblicità
La prima auto elettrica della Apple uscirà nel 2019.
La prima auto elettrica della Apple uscirà nel 2019. A questo scopo l’azienda di Cupertino avrebbe deciso di triplicare il numero di persone che lavoreranno al prototipo dell’iCar, che ora sono seicento. Nonostante le indiscrezioni circolate tempo fa, il veicolo non sarà completamente autonomo.
Scoperta un’aurora fuori dal sistema solare.
Scoperta un’aurora fuori dal sistema solare. Il fenomeno è simile alle aurore boreali e australi che si vedono sulla Terra, ma molto più brillante. Le luci si manifestano su LSR J1835+3259, un corpo celeste posto a circa 18,5 anni luce dal Sole. Probabilmente si tratta di una nana bruna, una stella fallita a causa della massa troppo piccola. Le aurore potrebbero spiegare perché la luminosità delle nane brune è così discontinua.
Le speranze dell’uomo bionico

Les Baugh ha perso entrambe le braccia in un incidente molti anni fa, quando era un ragazzo. Oggi gli ingegneri della Johns Hopkins university stanno cercando di restituirgliele. Baugh sta sperimentando delle protesi robotiche che può controllare con la forza del pensiero. La sua storia nel reportage del New York Times. Leggi

pubblicità
Il banner non è mai stato una buona idea

Da quando sono stati introdotti, vent’anni fa, i banner pubblicitari hanno rovinato la grafica e la fruibilità dei siti internet. Ma presto potrebbero essere sostituiti

Uno stomaco artificiale per combattere l’ulcera

Un gruppo di ricercatori ha creato un “organoide gastrico” a partire da cellule staminali. Servirà a studiare le malattie dello stomaco e a capire come si forma l’organo nell’embrione

I giornali al tempo di Facebook 

I social network hanno cambiato il modo in cui le persone leggono le notizie. Così gli editori stanno cercando delle strategie diverse per adattarsi a questo nuovo mercato

Nessuno potrà dire  che non sapeva

Gli effetti del cambiamento climatico saranno gravi e irreversibili. La sintesi del quinto rapporto del comitato di esperti sul clima parla chiaro. I politici non avranno scuse

Chiudere le frontiere non serve a fermare l’ebola

Cancellare i voli dai paesi colpiti sarebbe un errore: le persone si sposterebbero via terra, la situazione economica e sociale peggiorerebbe e l’epidemia sarebbe meno controllabile

pubblicità
Neuroscemenze in classe

Non è vero che usiamo solo il 10 per cento del cervello. Eppure nozioni come questa continuano a essere insegnate a scuola. Un nuovo studio smonta alcuni miti sul cervello

La foto perfetta che arriva dal passato

Con un account che pubblica solo foto storiche, due ragazzi hanno raccolto su Twitter quasi un milione di follower. Senza preoccuparsi dei diritti d’autore e spesso senza citare i fotografi Leggi

Prima di ora
Internet in mongolfiera

Google ha lanciato il suo nuovo progetto Loon, con una prima sperimentazione inaugurata nella regione di Canterbury, nel sud della Nuova Zelanda. L'azienda ha costruito dei palloni aerostatici alimentati con panelli solari, che trasportano una connessione internet simile al 3G. Leggi

Pagamenti invisibili

Jack Dorsey, il fondatore di Square, immagina un futuro perfetto in cui pagheremo semplicemente dicendo il nostro nome alla cassa. Nel frattempo, però, ha progettato un sistema che migliora il modo in cui usiamo le carte di credito. Leggi

pubblicità
Vietato vietare

Dal 1976 la Lake Superior state university, una piccola università del Michigan, stila una lista annuale delle “parole da mettere al bando perché usate male, troppo usate o inutili”. Leggi

Il mondo alla rovescia

Ci vuole uno sforzo costante per vedere cosa c’è sotto il proprio naso. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.