Il paese più giovane del mondo muore di fame

05 agosto 2015 12:54

In Sud Sudan la siccità ha portato un raccolto scarso e la guerra civile impedisce di coltivare i campi e distribuire gli aiuti alimentari. Proprio come è successo nel 1988, il paese è sull’orlo di una terribile carestia.

Le Nazioni Unite calcolano che 4,6 milioni di sudsudanesi, più di un terzo della popolazione totale, si trovano in condizioni di grave insicurezza alimentare e prevedono che la situazione peggiorerà nei mesi a venire, perché il prossimo raccolto non arriverà fino a ottobre o novembre. Fino ad allora, non ci sarà nulla da mangiare.

Il reportage del giornalista del New York Times Nicholas Kristof da Aweil, capitale dello stato del Bahr al Ghazal Settentrionale, nel nord ovest del paese.

Attenzione, questo video contiene immagini forti.

pubblicità

Articolo successivo

La riscoperta del fotoromanzo