L’allenatore maliano che ha fondato una squadra di calcio di migranti 

18 aprile 2017 10:43

“In campo e fuori dal campo io ci sono sempre per i miei giocatori”, dice Aboudala Dembele, allenatore di calcio nato in Mali.

Aboudala Dembele è arrivato in Italia nel 2011. Ha attraversato la Libia, è approdato a Lampedusa ed è stato trasferito in un centro di accoglienza a Torino, dove nel 2015 ha fondato la squadra del Mali dell’associazione sportiva dilettantistica Balon mundial. Dembele ha cercato i giocatori in diversi centri di accoglienza, dando ai migranti appena arrivati in Italia un’occasione per uscire, migliorare il proprio benessere fisico e psicologico, farsi degli amici e integrarsi più rapidamente.

Passaggi. Quando gli stranieri fanno integrazione è una serie di sei reportage sugli stranieri che lavorano nel campo dell’educazione e dell’integrazione dei migranti appena arrivati in Italia. È stata realizzata da Simona Carnino e Carolina Lucchesini con il finanziamento della regione Piemonte, in collaborazione con il Coordinamento comuni per la pace della provincia di Torino e la cooperativa Cisv solidarietà.

pubblicità

Articolo successivo

Mare, mare, mare