NUOVE NOTIZIE

Notizie
NUOVE NOTIZIE

In giro per i musei del mondo

Mostre e appuntamenti da non perdere.


  • 01 Dic 2016 19.00

Sollevazioni popolari e creatività

La mostra Soulèvements allestita a Parigi dal filosofo e storico dell’arte Georges Didi-Hubeerman in tre anni di ricerche, si basa sui movimenti popolari nel corso dei secoli. E poi il museo mobile del Ghana e il Kenpoku art festival in Giappone. Leggi

  • 24 Nov 2016 18.58

L’identità negata dei migranti nelle opere di Ai Weiwei

Ai Weiwei ha il talento di stare sulla notizia, come suggeriscono le sue installazioni connesse, allestite in tre gallerie newyorchesi: la Lisson, la Jeffrey Deitch Project e i due spazi della Mary Boone. Il materiale esposto esplode in ogni direzione, anche se l’attenzione di Weiwei si concentra sulla Cina (Boone) e la crisi dei profughi nel Mediterraneo (Deitch e Lisson). Leggi

pubblicità
  • 17 Nov 2016 19.00

Gli emoji arrivano al Museum of modern art di New York

Il Museum of modern art di New York ha comprato 176 emoji per la sua collezione permanente. Questi pittogrammi, progettati nel 1999 per i cercapersone dalla compagnia giapponese Ntt DoCoMo, sono stati i primi appositamente pensati per la telefonia mobile. Leggi

  • 10 Nov 2016 19.00

Libertà di scultura

Un’immensa installazione di Phyllida Barlow, assemblata con pilastri inclinati e piastre di metallo verniciato, pesa quindici tonnellate e occupa tutta la sala della Hepworth Wakefield, che ha inaugurato la prima edizione del Prize for sculpture. Il premio è il progetto più ambizioso del museo, aperto nel 2011 col mandato di promuovere l’arte e l’insegnamento della scultrice britannica Barbara Hepworth. Leggi

  • 03 Nov 2016 19.00

Carta bianca allo spettatore

È un’impresa impossibile fissare una bellezza evanescente, per questo Tino Sehgal, che ha avuto carta bianca dal Palais de Tokyo, ha trasformato l’immensa navata del seminterrato in un campo incolto dove chi entra può piantare emozioni destinate a sopravvivere per la durata della visita. E poi visita alla biennale palestinese e al Maat di Lisbona. Leggi

pubblicità
  • 27 Ott 2016 19.00

La storia del sesso passa per Vienna

Perché la vita sessuale viennese è un caso a sé? Tutta colpa degli Asburgo, si scopre con la mostra Sex in Wien. E poi le ermafrodite EVA & ADELE a Parigi e l’omaggio di Istanbul al suo felino più famoso. Leggi

  • 20 Ott 2016 19.00

Le tante anime del Turner prize

L’ultima edizione del Turner prize, quasi tutta al femminile, è la più peculiare e sconcertante di tutti i tempi. Michael Dean, Anthea Hamilton, Helen Marten e Josephine Pryde raccontano storie attraverso opere impure, porose, piene di curiosità e fantasia. Leggi

  • 12 Ott 2016 18.16

La biennale di Gwanju e il riscatto dell’arte afroamericana

L’opera The glass of petrol (2015) di Agnieszka Polska è uno dei lavori imperdibili dell’undicesima biennale di Gwanju. La gigantesca stampa digitale rappresenta un calice pieno di benzina, i cui riflessi policromi ricordano i colori della Terra vista dallo spazio. Leggi

  • 06 Ott 2016 18.18

Sette secoli di malattia mentale

Il Bethlem royal hospital di Beckenham, a sud di Londra, è la più antica istituzione psichiatrica del mondo e si trova in un parco di più di cento ettari, tra boschi e prati immersi nel silenzio. Nel seicento veniva considerato una sorta di zoo umano e attirava turisti da tutto il mondo disposti a sborsare grosse cifre per assistere al trattamento della malattia mentale. Una nuova mostra della Wellcome collection prova che attraverso questa istituzione si possono raccontare sette secoli di trattamenti della salute mentale. Leggi

  • 29 Set 2016 19.25

Disegnare un futuro ecosostenibile

La mostra collettiva Dream out loud è stata allestita in concomitanza con la chiamata biennale che lo Stedelijk lancia ai giovani designer dei Paesi Bassi, chiedendo di presentare novità di ogni settore, in vista di nuove acquisizioni. Quest’anno sono arrivate 350 proposte. Leggi

pubblicità
  • 22 Set 2016 19.22

L’epopea vittoriana dei gattini morti

Una delle opere più famose di Walter Potter, tassidermista di età vittoriana, in mostra al Morbid anatomy museum di New York. E poi, l’Italia contemporanea vista dai fotografi di Extraordinary visions e la presentazione del nuovo Museo nazionale di belle arti del Québec. Leggi

  • 15 Set 2016 19.04

Un’arma contro l’ignoranza

All’inizio veniva chiamata Grid (gay related immunodeficiency). Era una malattia che cominciava a diffondersi a New York e in California. Tra gli anni ottanta e i novanta l’aids ha falcidiato un’intera generazione e ha indotto chi sopravviveva a riflettere, commemorare e combattere. Art aids America non è una mostra perfetta, ma è potente e ripercorre quegli anni di morti a catena. Leggi

  • 08 Set 2016 19.26

Forme, suoni e natura nel Montana

Un gruppo di performer fa risuonare delle grandi conchiglie al vento. Il suono si intensifica quando schiere di percussionisti si dispongono a ventaglio sulle colline circostanti. La prima edizione estiva del Tippet Rise è un’esperienza surreale. E poi Sophia Al Maria a New York e un museo sulla Repubblica Democratica Tedesca. Leggi

  • 25 Ago 2016 18.40

Noi siamo i robot

Antony Gormley torna dopo quattro anni alla White cube con una mostra di grande urgenza. Riscaldamento globale, acidificazione degli oceani e città dominate dai grattacieli. E poi la biennale di Wuzhen, in Cina, e Katharina Fritsch a Essen, in Germania. Leggi

  • 21 Ago 2016 12.33

Una lunga estate con l’arte internazionale

Un monumentale ragno di bronzo si riflette sullo specchio d’acqua tremolante di un lago. Quando cala la sera, le tavole di legno del padiglione della musica di Frank Gehry si trasformano in guizzi e la torre d’acciaio di Hiroshi Sugimoto si assottiglia. Questo è il tramonto a Château La Coste, un vigneto circondato da boschi di querce e pini che si estende per ettari alle porte di Aix-en-Provence. E poi c’è Stanley Kubrick a Londra e il museo dell’11 settembre a New York. Leggi

pubblicità
  • 26 Lug 2016 19.30

Londra latinoamericana

Questa ambiziosa collaborazione tra la South London gallery e il Guggenheim museum di New York porta una rassegna di arte moderna e contemporanea dell’America Latina nel quartiere dove risiede una delle più grandi comunità latinoamericane d’Europa. E poi, i quadri di Peter Doig e le strade di Atene. Leggi

  • 21 Lug 2016 15.17

Le reliquie di un amore

I musei sono pieni di storie d’amore, dalle divinità innamorate di mortali agli artisti ossessionati dai loro modelli. Al Rubin museum di NewYork l’artista e musicista Genesis Breyer P-Orridge ha preparato un tributo alla moglie. E poi Jorge Otero-Pailos a Londra e Cindy Sherman a Brisbane. Leggi

  • 13 Lug 2016 18.57

La felicità in un museo

Dalla Biennale di Berlino alla street art in India: tre consigli su mostre e appuntamenti culturali da seguire in giro per il mondo. Leggi