Jonathan Freedland

È un giornalista britannico del Guardian. Collabora con il New York Times e la New York Review of Books. Ha scritto quattro romanzi con lo pseudonimo Sam Bourne. Nel 2014 ha ricevuto il premio Orwell per il giornalismo politico.

La democrazia può sopravvivere a Donald Trump?

Donald Trump attacca di continuo i giudici e la stampa, due figure essenziali in un sistema democratico, dice Jonathan Freedland. “Ma il problema va oltre i leader populisti: uno studio rileva che solo il 25 per cento dei giovani nati dopo il 1980 crede che sia fondamentale vivere in una democrazia”. Il video del Guardian. Leggi

Benvenuti nell’era di Donald Trump

Il successo di Donald Trump conferma la forza dei populisti in tutto il mondo. Ed è un segnale della crisi del modello democratico. Com’è questo nuovo mondo? È un posto dove le basi della democrazia liberale – il parlamento, le università, la pubblica amministrazione, i mezzi d’informazione – sono viste con profondo scetticismo. Leggi

pubblicità
L’ombra della Brexit aggrava la crisi dell’Unione europea

Quali conseguenze sta avendo l’uscita del Regno Unito sull’Unione europea, già attraversata da una profonda crisi? I giornalisti Jonathan Freedland, Bernard Guetta, Will Hutton ed Eric Jozsef ne parlano al festival di Internazionale a Ferrara. Leggi

Il festival di Internazionale a Ferrara raccontato dagli ospiti

Da Bernard Guetta al vignettista Zapiro, da Jonathan Freedland a Katha Pollitt, alcuni protagonisti del festival di Internazionale raccontano le loro impressioni sulla manifestazione che da dieci anni trasforma Ferrara nella redazione più grande del mondo. Leggi

  • 20 Set 2016 13.31

I trucchi di Donald Trump

Si dice che le persone intelligenti abbiano faticato, negli anni trenta, a prendere sul serio l’ascesa dei demagoghi. Quei dittatori narcisistici, con le loro stupide uniformi, sembravano semplicemente ridicoli. Allo stesso modo, osservando Donald Trump ci viene da ridere. Leggi

pubblicità