Color drunk. (Yener Torun)

L’altra faccia della Turchia

11 marzo 2015 17:57

Yener Torun è un architetto turco di 32 anni che alla fine del 2013 ha cominciato ad appassionarsi alla fotografia. Passeggiando senza meta per le strade di Istanbul, con uno sguardo particolarmente attento alle forme geometriche e ai colori forti, ha documentato un lato meno noto della città.

Nelle sue foto non c’è traccia di gabbiani sul Bosforo, di moschee e di mercati: preferisce mostrare una Turchia periferica e moderna, caratterizzata da un’incredibile e incontrollata crescita nel settore edilizio. I nuovi edifici sono spesso un esempio di cattiva architettura e Torun ha scelto di soffermarsi su quelli dalle forme meno ricercate. Combinando minimalismo e street photography, Torun ha pubblicato le immagini su Instagram. Nell’arco di un anno ha ottenuto molto successo e oggi più di 40mila persone lo seguono sul social network.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.