24 settembre 2015 13:42

I musulmani di tutto il mondo festeggiano oggi l’Eid al Adha, o Festa del sacrificio. La festività coincide con la fine dell’hajj, il pellegrinaggio annuale alla Mecca, al quale hanno partecipato quasi due milioni di fedeli.

L’Eid al Adha celebra l’obbedienza del profeta Abramo agli ordini di dio, che gli chiedeva di sacrificare suo figlio Isacco. Secondo la tradizione, quando Abramo alzò il coltello per uccidere il figlio, dio gli disse di fermarsi e gli fece sacrificare al suo posto un montone. Per questo durante la celebrazione vengono fatti molti sacrifici di animali.

Quest’anno l’inizio dell’Eid al Adha è stato caratterizzato da un grave incidente: stamattina almeno 300 persone sono morte nella calca che si è formata a Mina, a dieci chilometri dalla Mecca, e 390 sono rimaste ferite.