Arabia Saudita

Arabia Saudita

Capitale
Riyadh
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Ryal
Superficie
Il caso Khashoggi apre una speranza di pace in Yemen

La monarchia saudita deve dare segnali di buona volontà, mentre si moltiplicano gli appelli per chiedere la fine del conflitto in Yemen. Leggi

La vicenda Khashoggi disturba chi vuole vendere armi e petrolio

Mohammed bin Salman è diventato un problema per il paese e i suoi alleati occidentali. Leggi

pubblicità
Le verità e le ipocrisie sulla vicenda Khashoggi

Il presidente turco Erdoğan si erge a paladino della libertà di stampa, il principe saudita Mohammed bin Salman a promotore di riforme e progresso: davanti all’omicidio del giornalista saudita il diritto internazionale rischia di disgregarsi. Leggi

La vicenda Khashoggi turba la campagna di Trump contro l’Iran

L’Arabia Saudita è la migliore alleata di Trump nella guerra commerciale a Teheran. Ma dopo l’omicidio del giornalista è diventata una partner imbarazzante. Leggi

L’impunità saudita deve finire

La sparizione del giornalista Jamal Khashoggi deve essere un momento di svolta. Il governo di Riyadh va denunciato e smascherato pubblicamente. La denuncia di una giornalista saudita. Leggi

pubblicità
L’ipocrisia delle multinazionali con il regno saudita

L’omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi è diventato un affare troppo delicato per essere ignorato, anche dai potenti del mondo. Leggi

La guerra in Yemen dopo il caso Khashoggi

Con la scomparsa del giornalista saudita si torna a parlare di questa guerra dimenticata. Ma la comunità internazionale sembra lontana dal chiederne la fine. Leggi

Uccidere il giornalista Khashoggi è stato peggio che un crimine

Se gli stranieri non vorranno o non potranno far cadere Mohammed bin Salman, probabilmente ci penserà la sua stessa famiglia. Leggi

L’arabo del futuro è uguale a quello del passato

Mohammed bin Salman sta rivoluzionando l’Arabia Saudita. Ma sulle orme del suo mentore, Mohamed bin Zayed, l’uomo forte degli Emirati Arabi Uniti, ha scelto la modernità senza la democrazia e l’ultraliberismo senza la libertà. Leggi

Cosa sappiamo sulla scomparsa di Jamal Khashoggi

Il giornalista è entrato nel consolato di Istanbul il 2 ottobre. Da allora non se ne hanno più notizie. La ricostruzione della fidanzata, l’arrivo di 15 sauditi, i dati dell’Apple watch: ecco i punti dell’inchiesta sulla sua scomparsa. Leggi

pubblicità
La scomparsa di Khashoggi mette in difficoltà anche l’occidente

Il probabile omicidio del giornalista saudita Khashoggi diventerà uno spartiacque nei rapporti con Riyadh. Che non necessariamente peggioreranno. Leggi

A Riyadh le riforme sono di cartapesta

Il principe ereditario saudita ha promesso modernità e aperture. Ma finora l’unica libertà concessa è quella per i capitali internazionali. Leggi

L’Arabia Saudita resta una dittatura nonostante le riforme

Gioia e orgoglio per le donne saudite che finalmente hanno avuto il permesso di guidare. Ma per cambiare il paese servirà molto altro. Leggi

Ipotesi per il futuro della Siria

Per ottenere la pace bisognerebbe trasformare la Siria in una confederazione di cantoni autonomi – come la Svizzera – all’interno di frontiere internazionali immutate. Leggi

Cosa spinge l’Arabia Saudita a riavvicinarsi a Israele

Il principe saudita Mohammed bin Salman ha appena riconosciuto il diritto degli israeliani a uno stato-nazione, ovvero a uno “stato ebraico”. Leggi

pubblicità
La guerra nello Yemen serve a punire l’Iran

Il nocciolo della questione è: l’Iran fornisce agli houthi i missili lanciati contro l’Arabia Saudita? Se è così, gli Stati Uniti hanno una scusa per attaccare l’Iran. Leggi

In Medio Oriente cambiano alleanze e tradizioni

Le guerre e le rivalità hanno cambiato la situazione: Bashar al Assad è scontento del sostegno turco, in Iran gli accademici alzano la voce e il clero saudita diventa moderato. Leggi

I lavoratori emigrati subiscono una doppia ingiustizia

Andando a lavorare all’estero contribuiscono all’economia del loro paese e di quello che li accoglie. Eppure vengono considerati solo un problema. Leggi

La morte di Ali Abdullah Saleh non ferma la guerra nello Yemen

L’ex uomo forte del paese è stato ucciso dagli houthi, che sono stati suoi alleati finché non ha teso la mano alla coalizione saudita. Leggi

La Brexit e il Medio Oriente si preparano a svolte cruciali

Il Regno Unito e l’Ue studiano le carte della separazione, lo Yemen affonda nella guerra e nel golfo Persico l’Arabia Saudita rafforza la sua posizione. Leggi

pubblicità