15 novembre 2014 17:01

Secondo un comunicato di Greenpeace, “tre gommoni della marina militare spagnola, provenienti dalla nave RelampagoP43, hanno ripetutamente speronato i gommoni di Greenpeace”, e “un’attivista italiana di 21 anni è caduta in mare a causa di tale aggressione, riportando una frattura e due tagli”. Gli attivisti stavano protestando contro le trivellazioni petrolifere di Repsol al largo di Lanzarote e Fuerteventura.

La donna è stata trasferita in un ospedale di Las Palmas. Un altro attivista è stato ferito e i gommoni di Greenpeace sono stati danneggiati. Ansa

Il video diffuso da Greenpeace.