Italia

Italia

Capitale
Roma
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Euro
Superficie
La Spagna accoglie l’Aquarius, ma l’azione delle ong si restringe

Le organizzazioni umanitarie chiedono un dialogo con il ministro dell’interno italiano Matteo Salvini e gli altri leader europei per evitare nuovi naufragi nel Mediterraneo. Leggi

Valencia si prepara ad accogliere l’Aquarius respinta dall’Italia

All’alba partirà un piano di accoglienza imponente per la città spagnola che non ha mai assistito a uno sbarco di seicento migranti. Leggi

pubblicità
La deriva del governo 

La pacchia, l’Aquarius, Regeni, la solidarietà agli agenti: le dichiarazioni di Matteo Salvini da quando è ministro dell’interno spostano l’opinione pubblica su posizioni sempre più fasciste, determinando già alcuni fatti gravissimi. Leggi

Conte a Parigi cerca la solidarietà dell’Europa

Nonostante Emmanuel Macron abbia sconvolto gli italiani parlando di “cinismo” e “irresponsabilità”, il nuovo presidente del consiglio italiano Giuseppe Conte non ha annullato la sua visita prevista per venerdì all’Eliseo. Leggi

L’ipocrisia di Macron con l’Italia

Il presidente francese avrebbe fatto meglio ad ammettere che i partner europei, a cominciare da Parigi, hanno abbandonato l’Italia nella vicenda dei profughi. Leggi

pubblicità
Niente è scritto

Ci hanno detto che, in quanto cittadini, dobbiamo sentirci sollevati: abbiamo bene o male un governo. È un governo che non ci piace? Pazienza. Leggi

La vicenda dell’Aquarius sulla stampa europea

La decisione del governo spagnolo di far attraccare a Valencia la nave Aquarius con i 629 profughi a bordo ha provocato differenti reazioni nella stampa spagnola ed europea. Leggi

Cronaca di una giornata sull’Aquarius

Il volontario di Sos Méditerranée Alessandro Porro racconta cosa sta succedendo a bordo dell’Aquarius. Leggi

L’Italia può chiudere i porti alle navi delle ong?

Matteo Salvini può chiudere i porti ai migranti? Quali violazioni commette? E perché Malta non accetta di far attraccare le navi umanitarie? Leggi

Nella musica italiana le donne e gli uomini non sono uguali

In Italia la parità di genere è un miraggio e il mondo della musica non fa eccezione. Da Sanremo ai principali festival, le artiste invitate sono poche. Dati, grafici e interviste a Carmen Consoli, alla manager Paola Zukar e alla scrittrice Giulia Blasi per capire cosa succede. Leggi

pubblicità
Tra macerie e nostalgia

Il progetto di Valeria Laureano ricostruisce la storia delle persone e dei luoghi di Apice, un paese distrutto dai terremoti che colpirono l’Irpinia. Leggi

I politici europei citano Dostoevskij, a volte a sproposito

Lo scrittore aveva una visione universalistica dell’Europa e dell‘“animo russo” che piace ai leader orientati a un riavvicinamento con Mosca. Leggi

Le promesse di Conte alla prova dei fatti

Flat tax, reddito di cittadinanza, rottamazione della legge Fornero: ora l’esecutivo deve provare a mantenere le costose promesse elettorali. Leggi

La riforma del regolamento di Dublino verso il fallimento

Cosa prevede la bozza di riforma stilata dalla Bulgaria, qual è la posizione dell’Italia e perché non si è riusciti a trovare un accordo. Leggi

Perché il programma di Salvini sull’immigrazione è impraticabile

Rimpatri, tagli all’accoglienza, porti chiusi alle ong, blocco della riforma di Dublino: gli esperti sostengono che i cambiamenti siano poco realizzabili, ma il ministro dell’interno da Pozzallo punta sulla linea dura. Leggi

pubblicità
L’Italia aspetta le prime mosse del nuovo governo

Forze come la Lega e i cinquestelle crescono a scapito di partiti moderati di destra e di sinistra, e possono distruggere in pochi mesi equilibri fondamentali. Leggi

Pasolini, Salvini e il neofascismo come merce

Lo scrittore friulano va difeso dalle falsificazioni di chi lo usa per minimizzare il fascismo. Ma possiamo farlo solo capendo dove sbagliò analisi e giudizi su un’ideologia ancora attuale. Leggi

L’Italia e l’Europa entrano in territori sconosciuti

L’Europa ondeggia, e a questo si aggiungono la crisi ucraina, il caos in Medio Oriente, i nazionalisti dell’Europa centrale e il “feticismo di bilancio”. Leggi

La battaglia di Rudra Bianzino per la verità sulla morte di suo padre

Rudra Bianzino chiede la riapertura del processo per la morte del padre Aldo, arrestato perché coltivava cannabis e morto in carcere a Perugia nel 2007. Leggi

Ottantotto giorni

Il governo concepito nelle urne il 4 marzo ha avuto una gestazione lunga e a dir poco rocambolesca, ma alla fine assomiglia al voto da cui nasce e di questo deve prendere positivamente atto anche chi di quel voto non è contento affatto. Leggi

pubblicità