06 luglio 2015 19:11
Il quartiere di Ni’iriya ridotto in macerie dal missile sganciato per errore da un aereo dell’aviazione irachena a Baghdad, il 6 luglio 2015. (Ahmed Saad, Reuters/Contrasto)

In Iraq l’aviazione governativa ha bombardato per errore un quartiere densamente popolato nell’est di Baghdad, uccidendo almeno cinque persone e distruggendo diverse case. Un missile sganciato da un aereo da combattimento Sukhoi è esploso nel quartiere di Ni’riya, provocando almeno cinque morti, anche se alcune fonti tra i residenti hanno parlato di sette vittime.

I soldati e i mezzi aerei iracheni, sostenuti dai miliziani sciiti di Hashd al Shaabi, stanno combattendo contro i miliziani del gruppo Stato islamico che controllano gran parte dell’ovest e del nord del paese. Domenica i guerriglieri di Hashd al Shaabi e i soldati regolari sono riusciti a interrompere un’importante via di rifornimento della città di Fallujah, a ovest di Baghdad, controllata dai jihadisti.