31 gennaio 2016 11:25

Migliaia di persone hanno partecipato a una manifestazione contro le unioni civili a Roma. Alcune organizzazioni cattoliche hanno organizzato una manifestazione al Circo Massimo a Roma per contestare il disegno di legge Cirinnà, che prevede l’introduzione in Italia delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e il riconoscimento delle convivenze delle coppie sia omosessuali, sia eterosessuali. Alla manifestazione hanno partecipato due milioni di persone secondo gli organizzatori, ma secondo molti giornali il Circo Massimo non può contenere più di 500mila persone. Il Family day non ha avuto l’appoggio di tutto il mondo cattolico: 132 capi scout hanno firmato una lettera per chiedere all’Agesci di schierarsi a favore della proposta di legge in discussione in senato.