04 aprile 2016 18:01

Un anno fa una fonte anonima ha contattato la redazione della Süddeutsche Zeitung consegnando una mole enorme di documenti riservati dello studio legale panamense Mossack Fonseca, che vende a migliaia di aziende un’identità anonima nei paradisi fiscali sparsi nel mondo.

Ne è risultata l’inchiesta Panama papers, portata avanti dal collettivo di giornalisti International consortium of investigative journalists, che ha esaminato una quantità di documenti pari a 2.600 gigabytes.