Una nuova perizia sulla morte di Stefano Cucchi solleva molte polemiche

05 ottobre 2016 08:49

Una nuova perizia sulla morte di Stefano Cucchi solleva molte polemiche. Quella di Stefano Cucchi potrebbe essere stata una “morte improvvisa e inaspettata per epilessia in un uomo con patologia epilettica di durata pluriennale”, anche se questa ipotesi viene definita “priva di riscontri oggettivi”. È l’ipotesi avanzata dai periti nominati dalla giudice Elvira Tamburelli nell’ambito dell’inchiesta bis avviata per accertare la causa della morte di Stefano Cucchi, il geometra romano morto il 22 ottobre 2009 una settimana dopo il suo arresto. “Il perito Introna tenta di scrivere la sentenza finale del processo per i responsabili del violentissimo pestaggio a mio fratello”, ha commentato su Facebook la sorella di Cucchi, Ilaria.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Colazione sull’erba
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.