Lo Zimbabwe ha rimborsato il Fondo monetario internazionale (Fmi).

21 ottobre 2016 16:14

Lo Zimbabwe ha rimborsato il Fondo monetario internazionale (Fmi). Il paese africano era in arretrato con i pagamenti all’Fmi da quindici anni ma, come ha annunciato l’organizzazione il 20 ottobre, ha finito di ripagare i contributi che doveva al Poverty reduction and growth trust, equivalenti a quasi 108 milioni di dollari. A questo punto il governo di Harare, che affronta una grave crisi economica da più di dieci anni, potrebbe cominciare a negoziare nuovi aiuti finanziari.

pubblicità

Articolo successivo

La nave Mare Jonio entra nel porto di Lampedusa
Annalisa Camilli