Lo Zimbabwe ha rimborsato il Fondo monetario internazionale (Fmi).

21 ottobre 2016 16:14

Lo Zimbabwe ha rimborsato il Fondo monetario internazionale (Fmi). Il paese africano era in arretrato con i pagamenti all’Fmi da quindici anni ma, come ha annunciato l’organizzazione il 20 ottobre, ha finito di ripagare i contributi che doveva al Poverty reduction and growth trust, equivalenti a quasi 108 milioni di dollari. A questo punto il governo di Harare, che affronta una grave crisi economica da più di dieci anni, potrebbe cominciare a negoziare nuovi aiuti finanziari.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Il Belgio vota per l’Europa ma non solo
Bernard Demonty
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.