Rifugio a Belgrado

06 febbraio 2017 11:08
Un migrante afgano riscalda del pane vicino al magazzino di una stazione ferroviaria dove si è rifugiato insieme ad altre persone a Belgrado, in Serbia. Molti migranti e richiedenti asilo non entrano nei centri ufficiali per migranti in Serbia per il timore di essere arrestati o espulsi. (Muhammed Muheisen, Ap/Ansa)
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Assillo
Dan Savage
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.