Il quarto arrestato per l’omicidio di Kim Jong-nam è un cittadino nordcoreano.

18 febbraio 2017 11:48

Il quarto arrestato per l’omicidio di Kim Jong-nam è un cittadino nordcoreano. Il quarantaseienne Ri Jong Chol è la quarta persona ad essere arrestata in seguito all’omicidio del fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un, avvenuto il 13 febbraio all’aeroporto internazionale di Kuala Lumpur, in Malesia. Nei giorni scorsi la polizia ha fermato due donne e un uomo in relazione all’omicidio. Kim Jong-nam sarebbe stato attaccato con uno spray chimico nella hall dell’aeroporto. La Corea del nord ha detto che respingerà i risultati dell’autopsia effettuata in Malesia, i cui risultati non sono ancora stati resi pubblici.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La scelta più difficile per Trump dopo l’attacco contro l’Arabia Saudita
Pierre Haski
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.