21 ottobre 2020 12:16

Nigeria
Il 20 ottobre la polizia ha aperto il fuoco contro circa mille persone che partecipavano a una manifestazione a Lagos per chiedere riforme politiche e denunciare le violenze delle forze dell’ordine. Secondo Amnesty international ci sono molte vittime. La polizia è intervenuta dopo che era entrato in vigore un coprifuoco totale per cercare di mettere fine all’ondata di proteste nel paese.

Repubblica Democratica del Congo
Il 20 ottobre i ribelli musulmani ugandesi delle Forze democratiche alleate (Adf) hanno attaccato una prigione a Beni, nella provincia orientale del Nord Kivu, liberando più di 1.300 detenuti. L’attacco è stato rivendicato dal gruppo Stato islamico, legato all’Adf dall’inizio del 2019. L’Adf ha ucciso più di mille persone nell’est del paese dall’ottobre del 2014.

Stati Uniti
Il dipartimento della giustizia ha lanciato il 20 ottobre un’azione antitrust contro Google, accusata di abuso di posizione dominante. L’azienda di Mountain View avrebbe sfruttato la sua posizione dominante nelle ricerche online per danneggiare concorrenti e consumatori. Le autorità chiedono cambiamenti strutturali a Google, che ha reagito definendo l’azione giudiziaria “profondamente sbagliata”.

Stati Uniti
Il 21 ottobre il New York Times ha rivelato che il presidente Donald Trump detiene un conto bancario in Cina tramite una delle sue aziende, la Trump international hotels management. L’azienda, che dispone anche di un ufficio nel paese, ha cercato di concludere un accordo di partenariato con un’azienda cinese controllata dallo stato. Dall’inizio del suo mandato Trump ha condotto un’offensiva diplomatica e commerciale contro la Cina, criticando le aziende statunitensi che fanno affari nel paese.

Unione europea
Il 20 ottobre la Commissione europea ha lanciato procedure d’infrazione contro Cipro e Malta per i loro programmi dei passaporti d’oro, che puntano ad attirare ricchi investitori in cambio della cittadinanza. Secondo Bruxelles, questi programmi favoriscono la corruzione e il riciclaggio. Il 13 ottobre Cipro aveva annunciato la soppressione del suo programma a partire dal 1 novembre, senza però sospendere l’esame delle domande già presentate.

Israele-Emirati Arabi Uniti
I governi dei due paesi hanno annunciato il 20 ottobre l’esenzione dai visti d’ingresso per i loro cittadini. La decisione è stata ufficializzata durante la visita a Tel Aviv di una delegazione di Abu Dhabi. A settembre i due paesi avevano firmato un accordo per la ripresa delle relazioni diplomatiche.