Attualità

Intanto nel mondo

Il parlamento russo amplia una legge che vieta la propaganda lgbt+, il consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite apre un’inchiesta sulla repressione in Iran, Elon Musk annuncia il ripristino degli account banditi su Twitter. Leggi

Intanto nel mondo

Kiev sotto attacco, Anwar Ibrahim nominato primo ministro in Malaysia, respinto il ricorso di Bolsonaro contro i risultati delle elezioni brasiliane, colloqui di pace per l’est della Repubblica Democratica del Congo. Leggi

pubblicità
Intanto nel mondo

Una vittima e quattordici feriti in un duplice attentato a Gerusalemme, l’Iran avvia la produzione di uranio arricchito al 60 per cento nell’impianto di Fordo, un uomo apre il fuoco in un supermercato Walmart negli Stati Uniti. Leggi

Intanto nel mondo

L’Ucraina sotto zero e senza elettricità, Erdoğan minaccia un’operazione di terra contro i curdi, aumentano le vittime del terremoto a Giava, colloqui di pace in Colombia. Leggi

Intanto nel mondo

La conferenza delle Nazioni Unite sul clima Cop27 si chiude con un bilancio negativo, la Turchia lancia alcuni raid contro obiettivi curdi in Siria e Iraq, almeno 44 morti in un terremoto sull’isola indonesiana di Java. Leggi

pubblicità
Intanto nel mondo

La Corea del Nord lancia un missile balistico intercontinentale nel mar del Giappone, sette persone accusate di pianificare un golpe in Kazakistan, tre ucraini filorussi condannati all’ergastolo per l’abbattimento del volo Mh17. Leggi

Intanto nel mondo

Negli Stati Uniti i repubblicani conquistano la maggioranza alla camera dei rappresentanti, ondata di missili russi sull’Ucraina, liberati seimila prigionieri in Birmania, censura in Qatar. Leggi

Intanto nel mondo

Un missile caduto in Polonia causa la morte di due persone, Alaa Abdel Fattah interrompe lo sciopero della fame, Donald Trump si candida alle presidenziali del 2024, la Sierra Leone riserva alle donne un terzo dei seggi del parlamento. Leggi

Intanto nel mondo

Joe Biden e Xi Jinping usano toni distensivi al G20, Francia e Regno Unito firmano un accordo per bloccare i migranti nella Manica, in Tigrai comincia la distribuzione degli aiuti alimentari dopo la tregua. Leggi

Intanto nel mondo

Sei morti in un attentato nella metropoli turca di Istanbul, l’avvocata Nataša Pirc Musar eletta presidente della Slovenia, manifestazione per difendere la sanità pubblica nella capitale spagnola Madrid. Leggi

pubblicità
Intanto nel mondo

L’esercito ucraino riconquista dodici località nella regione di Cherson, la nave umanitaria Ocean Viking è arrivata al porto francese di Tolone, l’Iran annuncia il completamento di un nuovo missile ipersonico. Leggi

Intanto nel mondo

I dubbi di Kiev sul ritiro delle truppe russe da Cherson, risultati ancora incerti nelle elezioni statunitensi, niente parchi per le donne afgane, licenziamenti a Meta. Leggi

Intanto nel mondo

Il senato statunitense in bilico dopo le elezioni di metà mandato, raid aerei contro i ribelli dell’M23 nella Repubblica Democratica del Congo, pubblicati i dati personali dei clienti di un’assicurazione sanitaria in Australia. Leggi

Intanto nel mondo

Aumentano le richieste per la liberazione dell’attivista egiziano Alaa Abdel Fattah, al via il voto per le elezioni di metà mandato negli Stati Uniti, la chiesa francese ammette abusi sessuali, le accuse di Trudeau alla Cina. Leggi

Intanto nel mondo

Si apre in Egitto la conferenza internazionale sul clima Cop27, un aereo di linea tanzaniano precipita nel lago Vittoria, celebrazioni per i quarant’anni al potere del presidente camerunese Paul Biya. Leggi

pubblicità
Intanto nel mondo

La coalizione guidata da Benjamin Netanyahu ha la maggioranza alla Knesset, l’ex premier pachistano Imran Khan ferito a una gamba durante una marcia di protesta, 4,5 milioni di persone senza elettricità in Ucraina. Leggi

Intanto nel mondo

Pyongyang lancia altri missili, navi piene di cereali partono dai porti ucraini, un accordo per mettere fine alla guerra civile in Etiopia, inflazione da record in Turchia. Leggi

Intanto nel mondo

Il partito Likud di Benjamin Netanyahu ha ottenuto la maggioranza relativa nelle elezioni legislative, la Corea del Nord lancia un missile vicino alle acque territoriali sudcoreane, cinque poliziotti uccisi da gruppi criminali in Ecuador. Leggi

Intanto nel mondo

Luiz Inácio Lula da Silva vince le elezioni presidenziali in Brasile, nuovi attacchi russi contro le infrastrutture energetiche ucraine, almeno 141 morti nel crollo di un ponte pedonale nello stato indiano del Gujarat. Leggi

Intanto nel mondo

Il mondo verso un aumento della temperatura media globale di 2,8 gradi, Elon Musk completa l’acquisto del social network Twitter, il parlamento iracheno vota la fiducia al nuovo premier Mohamed Shia al Sudani. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.