22 dicembre 2021 11:50

Birmania
Il 22 dicembre tra le settanta e le cento persone risultano disperse in seguito a una frana avvenuta in una miniera di giada a strapiombo su un lago nello stato Kachin, nel nord del paese. La Birmania è il primo produttore mondiale di giada, ma le sue miniere sono notoriamente pericolose. Nel 2020 più di 160 persone sono morte in un altro disastro minerario nella stessa zona.

Cina-Stati Uniti
Il 21 dicembre il governo cinese ha proclamato delle sanzioni contro quattro esponenti della Commissione statunitense sulla libertà religiosa internazionale (Uscirf), un organismo federale che nei mesi scorsi ha più volte denunciato le persecuzioni degli uiguri nella provincia cinese dello Xinjiang. Di recente Washington ha sanzionato funzionari e aziende cinesi coinvolti nella repressione nello Xinjiang.

Timor Leste
Il prete statunitense Richard Daschbach è stato condannato il 21 dicembre a dodici anni di prigione per aver abusato sessualmente di almeno quindici bambine in un orfanotrofio del distretto di Oecusse, un’exclave di Timor Leste in territorio indonesiano. Daschbach era stato ridotto allo stato laicale nel 2018.

Libia
Il 22 dicembre una commissione parlamentare ha stabilito che è “impossibile” procedere con le elezioni presidenziali del 24 dicembre. Il 21 dicembre alcuni miliziani armati hanno occupato per qualche ora un quartiere alla periferia di Tripoli, mentre vari candidati hanno chiesto il rinvio del voto a causa delle profonde divergenze politiche e del deterioramento della sicurezza.

Nigeria
Il 21 dicembre l’ufficio di presidenza ha affermato in un comunicato che quarantacinque agricoltori sono rimasti uccisi nello scorso fine settimana in una serie di attacchi condotti da allevatori di etnia fulani (noti anche come peul) nello stato di Nassarawa, nel centro del paese. Le vittime sarebbero principalmente agricoltori di etnia tiv.

Danimarca
L’ex ministra dell’immigrazione Inger Støjberg è stata privata il 21 dicembre, con 98 voti a favore e 18 contrari, del suo seggio di deputata. Il 13 dicembre Støjberg era stata condannata a due mesi di prigione per aver ordinato nel 2016 la separazione di giovani coppie di richiedenti asilo, in violazione della Convenzione europea dei diritti umani (Cedu).

Guatemala
Il 21 dicembre centinaia di indigeni hanno rimosso i blocchi stradali sulla Panamericana che duravano da due giorni, dopo che il governo ha promesso d’intervenire per mettere fine a una disputa terriera tra comunità locali. Nello scorso fine settimana tredici persone sono morte negli scontri tra le comunità indigene rivali dei villaggi di Chiquix e Santa Catarina Ixtahuacán.