21 giugno 2012 00:00

Il vino rosso fa bene allo stomaco?

Quando si parla dei benefici del vino rosso, l’attenzione tende a concentrarsi sulle cardiopatie. Eppure alcuni lo considerano una sorta di dispensatore probiotico che aiuta anche lo stomaco. Gli integratori con i probiotici – microrganismi che tutelano la salute dell’apparato digerente – sono diventati molto diffusi. Ma alcuni alimenti li contengono naturalmente, soprattutto quelli fermentati come lo yogurt e il vino. Ovviamente i medici non consiglierebbero mai di bere per aiutare l’apparato digerente, ma i ricercatori si sono chiesti se l’aumento dei batteri sani non sia un vantaggio secondario del vino rosso.

Negli studi sugli animali, per esempio, si è visto che i componenti del vino rosso sembrano giovare alla salute dell’intestino favorendo la crescita dei batteri benefici. La ricerca sugli esseri umani è limitata, ma l’American Journal of Clinical Nutrition ha pubblicato un recente studio che ha approfondito la questione e ha rivelato che, nei volontari, il vino rosso migliorava la composizione batterica dell’intestino, abbassava la pressione e riduceva il livello di una proteina associata all’infiammazione.

Conclusioni Il vino rosso può migliorare la salute dell’apparato digerente.

Internazionale, numero 954, 22 giugno 2012