18 marzo 2020 16:49

Sembra proprio che tanti ragazzi, costretti in casa, passino le giornate giocando a Fortnite. Cuffie in testa, controller in mano, urlano davanti allo schermo per ore. E se un genitore si avvicina al momento sbagliato rischia che gli insulti del figlio rimbombino su tutta la rete. E la scuola? Per compensare la mancanza di lezioni scolastiche, o almeno l’immancabile lettura ginnasiale dei Promessi sposi, ci viene in aiuto la Cineteca di Milano, che ha pubblicato in streaming I promessi sposi di Mario Bonnard, film muto del 1922 con Emilia Vidali, Domenico Serra, Ninì Dinelli, Mario Parpagnoli. Come spesso accade con i film muti, anche quello di Bonnard ha qualcosa d’ipnotico, specie in alcune scene di massa, come quelle della rivolta per il pane in cui rimane coinvolto il campagnolo Renzo.

In alternativa su RaiPlay c’è lo storico sceneggiato di Sandro Bolchi con Nino Castelnuovo e Paola Pitagora nei panni di Renzo e Lucia. Otto episodi andati in onda tra il gennaio e il febbraio del 1967. Il teleromanzo di Bolchi è meno ipnotico, ma è validissimo da un punto di vista didattico, per la fedeltà al testo e grazie alle introduzioni di Giancarlo Sbragia.

I promessi sposi
Di Mario Bonnard. Con Emilia Vidali, Domenico Serra, Ninì Dinelli, Mario Parpagnoli. Italia 1922, 130’. In streaming sul sito della Cineteca di Milano.

I promessi sposi
Di Sandro Bolchi. Con Nino Castelnuovo, Paola Pitagora, Luigi Vannucchi, Massimo Girotti, Lea Massari, Salvo Randone. Italia 1967, 8 episodi. In streaming su RaiPlay.