Sommario

785 (6/12 marzo 2009)

Il giornale di domani

In tutto il mondo i quotidiani perdono copie e pubblicità, riducono le redazioni, rischiano la chiusura. Ma il futuro dell’informazione non è mai stato così promettente

785 (6/12 marzo 2009)

Attualità

Un conto salato per l’Unione europea

Salvare l’Europa dell’est costerà caro a Bruxelles. E in questo momento i cittadini potrebbero trovarlo ingiusto. Ma è un passo inevitabile per il futuro del continente

Ritratti

Karl-Theodor zu Guttenberg

A 37 anni è diventato il ministro dell’economia del governo di Angela Merkel. Discendente di una famiglia dell’antica aristocrazia, è arrivato al potere grazie ai suoi discorsi

pubblicità

Graphic journalism

Cartoline da Tolè

Un fumetto di Francesco Cattani

Opinioni

Troppi professionisti

Opinioni

L’ipocrisia dei donatori

pubblicità

Americhe

I narcos governano Ciudad Juárez

Opinioni

Stile internazionale

Attualità

La nuova divisione dell’Europa

Il vertice europeo del 1 marzo ha negato un piano di aiuti ai paesi dell’est. Ma la loro crisi rischia di travolgere anche l’occidente e di dividere ancora una volta il vecchio continente in due blocchi

Opinioni

La volontà di Allah

Scienza

Darwin ha ragione

Basta con il relativismo a tutti costi. Le verità scientifiche esistono e l’evoluzionismo è una di queste. Richard Dawkins polemizza e consiglia la lettura di un libro illuminante

pubblicità

Islanda

Il risveglio islandese

Dopo dieci anni di spericolate politiche finanziarie, l’Islanda è crollata sotto i colpi della crisi. Ma dal crac potrebbe nascere un paese più giusto e democratico

Cultura

Tutte le foto di Life in uno scatolone

Google ha messo online l’immenso archivio fotografico della rivista statunitense. Ma vagare tra dieci milioni di immagini, per il momento, è noioso e frustrante

In copertina

Un’idea semplice per uscire dalla crisi

Walter Isaacson. I giornali non hanno mai avuto tanti lettori. Ma quelli che pagano sono sempre di meno. Così non può continuare

Viaggi

Impronta animale

In Botswana sul delta del fiume Okavango. Per navigare tra gli ippopotami, seguire le tracce dei leopardi e aspettare la pioggia

Asia e Pacifico

L’Asia si prepara ad affrontare la crisi

pubblicità

In copertina

Addio alla carta ma senza nostalgia

Seth Godin. Se il giornalismo di qualità c’interessa davvero, saremo pronti a pagarlo. Evitando molte notizie inutili

Africa e Medio Oriente

Hamas e Al Fatah riprendono il dialogo

Europa

La Guadalupa in piazza contro Parigi

In copertina

Salviamo le notizie non i quotidiani

Eric Alterman. Invece di aiutare gli editori dovremmo sostenere la stampa di qualità, fondamentale per la democrazia

Opinioni

Le riforme nel pantano

pubblicità

Opinioni

Va’, fanciullo

Reporter

I giornalisti non hanno mai avuto tanti lettori come oggi. Grazie a internet i loro articoli raggiungono un numero enorme di persone, soprattutto giovani. Il New York Times vende meno di un milione di copie su carta, ma online ha oltre 20 milioni di visitatori unici al mese. I giornali sono in crisi, non l’informazione. Oggi si scrivono e si leggono più notizie di quanto sia mai successo nella storia dell’umanità. Siamo in grado di informarci più rapidamente e più approfonditamente di trenta, venti o anche solo dieci anni fa. Cercare, raccogliere e distribuire notizie non è mai stato così facile e a buon mercato. Insomma, si è esaurito un modello industriale ed economico, non il mestiere di giornalista né il bisogno di essere informati. Naturalmente bisognerà trovare delle alternative a quel modello. Ma non è la fine del mondo. C’era un tempo in cui per comunicare con gli altri facevamo dei disegni nelle grotte. Qualcuno ne sente la mancanza? Leggi

Giappone

Una piccola rivoluzione

Frustrati, disoccupati, violenti. Davanti a una delle crisi peggiori della storia, i giapponesi riscoprono l’impegno sociale grazie a un romanzo del 1929

Confronti

Ripensando a Rushdie

Nel 1989 l’ayatollah Khomeini lanciò una fatwa contro I versi satanici. Oggi le cause e le conseguenze di quel gesto fanno ancora discutere

Opinioni

Cocaina ad alta velocità

In copertina

L’ultima copia

Cosa succederebbe se il New York Times non avesse più i soldi per andare in edicola domani? L’inchiesta dell’Atlantic sulla fine dei giornali e sul futuro dell’informazione

Economia e lavoro

Borse cinesi ad alto rischio

Opinioni

C’era una volta il boom

Visti dagli altri

Affari d’oro per l’usura

In tempi di crisi aumenta il numero degli italiani che si rivolgono agli strozzini e alla criminalità organizzata. Perché hanno troppi debiti e le banche non fanno credito

Scienza e tecnologia

Tecnologie in recessione

Blog

Costruire nuove complicità

Su internet si diffonde un linguaggio in cui prevalgono il sarcasmo e la voglia di ferire l’interlocutore. Ma forse è solo una fase infantile del rapporto online con gli altri

Opinioni

Tutto è diverso in Francia

Opinioni

400

Attualità

Il pericolo del populismo

Se vengono abbandonati a loro stessi, i paesi dell’ex blocco sovietico rischiano di cedere ai partiti nazionalisti ed euroscettici e di riavvicinarsi alla Russia

La cerniera dei miei sogni

È difficile trovare la valigia perfetta e spesso bisogna scendere a compromessi. Leggi

Opinioni

Giornalisti e potere

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.