Michael Safi

È il corrispondente del quotidiano britannico The Guardian dall’Asia meridionale. Vive a New Delhi.

In India il caos delle rupie non intacca la popolarità di Narendra Modi

L’8 novembre il primo ministro Narendra Modi aveva pregato gli indiani di concedergli cinquanta giorni per sostituire 22 miliardi di banconote ritirate dal sistema. Il 31 dicembre il tempo è scaduto ma la maggior parte dei bancomat del paese è ancora vuota. Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.