Pompei

Riapre la villa dei misteri a Pompei

Dopo quasi due anni di restauri, ha riaperto al pubblico la villa dei misteri di Pompei. A tagliare il nastro è stato il ministro dei beni culturali Dario Franceschini, che alla stampa ha detto: “Qui a Pompei abbiamo cambiato pagina”. I restauri, i più vasti e complessi mai compiuti all’interno della villa, hanno interessato tutte le pareti decorate. Le pitture si stavano sfarinando a causa delle muffe e dei batteri e il degrado aveva intaccato i decori in stucco e i pavimenti in mosaico.

La villa fu costruita nel II secondo aC nella zona suburbana di Pompei. Ebbe il suo periodo di splendore nell’età augustea e cadde in rovina dopo il terremoto del 62 dC. Fu riportata alla luce a partire dal 1909. Il Mattino

Pompei, riapre al pubblico la Villa dei misteri

La Villa dei misteri, uno degli edifici più visitati degli scavi di Pompei, sarà riaperta al pubblico il 20 marzo. I lavori per il restauro erano cominciati nel maggio del 2013 e sono stati finanziati con fondi della soprintendenza archeologica. La Repubblica

pubblicità
Le cinque giornate di Pompei

In piena stagione turistica gli scavi di Pompei sono stati chiusi per assemblee sindacali. Leggi

Pompei, metafora dei mali d’Italia

Non sono i fondi che mancano. Il problema è che non vengono usati per un numero scandaloso di ostacoli. Leggi

Il degrado di Pompei

Il 29 giugno l'Unesco ha lanciato un ultimatum al ministero dei beni culturali italiano, denunciando la cattiva gestione del sito archeologico di Pompei. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.