VIDEO
La profondità del silenzio

La profondità del silenzio

27 ottobre 2014 10:00

Il fotoreporter italiano Francesco Zizola si è immerso in mare, a 50 metri di profondità, al largo di Lampedusa per riprendere e fotografare il relitto dell’imbarcazione naufragata il 3 ottobre del 2013.

L’imbarcazione era carica di migranti e veniva dalla Libia. Il suo affondamento ha provocato 366 morti e almeno venti dispersi. I superstiti sono stati 155, di cui 41 minori. Il video è stato girato nel settembre del 2014.

Zizola ha vinto nove volte il World press photo incluso, nel 1996, il premio per la Foto dell’anno. È uno dei cofondatori dell’agenzia fotografica Noor.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.