Venezuela

Venezuela

Capitale
Caracas
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Bolivar venezuelano
Superficie
Dentro la crisi del Venezuela

Con le mie immagini voglio indagare le cause e le conseguenze della violenza, spiega il fotografo venezuelano Oscar B. Castillo. Leggi

Chi ha mandato in rovina il Venezuela

Il furto e la corruzione della classe dirigente dilagano, per questo il governo si afferra al potere con i denti, perché sa che perderlo significherebbe il carcere. Leggi

pubblicità
I giorni cruciali del Venezuela

Un nuovo attacco a una caserma, l’allontanamento della procuratrice generale, i morti nelle proteste contro il governo. Nel paese si avvicina una guerra civile? Leggi

Il mondo all’una

Ultimatum al Qatar, torna il pilota venezuelano, la Volvo e le auto elettriche: cos’è successo oggi nel mondo. Leggi

Un misterioso attacco dai cieli di Caracas

Dopo l’attacco alla corte suprema, Nicolás Maduro proseguirà nel tentativo di modificare la costituzione in suo favore. Leggi

pubblicità
Il mondo all’una 

Theresa May e i diritti per i cittadini europei, un’altra vittima in Venezuela, gli stati arabi chiedono la chiusura di Al Jazeera. Cosa è successo oggi nel mondo. Leggi

Il mondo all’una

Un commissario per il Russiagate, scontri in Venezuela e il nuovo governo francese: cosa succede nel mondo. Leggi

Il Venezuela deve evitare la guerra civile

Il presidente venezuelano è aggrappato al potere. Ma le proteste si inaspriscono sempre di più. Leggi

Violenze e morti in Venezuela nella manifestazione contro il governo.
Violenze e morti in Venezuela nella manifestazione contro il governo. L’opposizione chiede ai suoi sostenitori di tornare in piazza, all’indomani delle manifestazioni contro il governo di Nicolás Maduro nelle quali sono state uccise tre persone con ferite da arma da fuoco, durante le violenze scoppiate tra i manifestanti e la polizia. Trenta persone sono state arrestate nelle proteste. Nelle ultime settimane sono morte otto persone negli scontri durante le numerose manifestazioni organizzate dall’opposizione che chiede le dimissioni di Maduro.
pubblicità
In Venezuela governo e opposizione si sfidano in piazza

In Venezuela si allarga la frattura tra il governo e l’opposizione. Alla “madre di tutte le manifestazioni” organizzata il 19 aprile dall’opposizione, il governo socialista di Nicolás Maduro ha risposto invitando i suoi sostenitori a unirsi alla “marcia delle marce”. Leggi

Cresce la tensione in Venezuela, nel giorno della “madre di tutte le manifestazioni”.
Cresce la tensione in Venezuela, nel giorno della “madre di tutte le manifestazioni”. L’opposizione al governo del presidente Nicolás Maduro ha indicato quella che si svolgerà mercoledì 19 aprile a Caracas come “la madre di tutte le manifestazioni”. Da parte sua Maduro ribatte mobilitando le forze armate per contrastare quello che secondo lui è un colpo di stato che ha la benedizione degli Stati Uniti.
Ancora proteste in Venezuela
Migliaia di venezuelani in piazza contro l’interdizione del leader dell’opposizione Henrique Capriles
Migliaia di venezuelani in piazza contro l’interdizione del leader dell’opposizione Henrique Capriles. Migliaia di persone hanno partecipato alla marcia antigovernativa dell’8 aprile, al termine di una settimana di manifestazioni contro le decisioni del governo retto da Nicolás Maduro. Le proteste erano iniziate dopo una sentenza della corte suprema, poi annullata, che limitava i poteri dell’assemblea nazionale e sono continuate dopo che il leader dell’opposizione Henrique Capriles è stato bandito dalla politica per 15 anni. A Caracas la polizia ha usato gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti.
pubblicità
In Venezuela continuano le proteste

Un giovane di 19 anni è morto e decine di persone sono rimaste ferite il 6 aprile negli scontri tra manifestanti e forze dell’ordine a Caracas. Gli scontri sono cominciati quando il corteo, partito dalla periferia della capitale, ha cercato di dirigersi verso il centro, dove era in corso una contromanifestazione a favore del governo, occupando un’autostrada. Leggi

Ancora proteste in Venezuela
In Venezuela l’opposizione annuncia nuove proteste

In Venezuela l’opposizione annuncia nuove proteste. I parlamentari antigovernativi, a cui il 4 aprile è stato impedito di raggiungere la sede dell’assemblea nazionale, si sono radunati all’alba per chiedere le dimissioni della corte suprema, che la scorsa settimana aveva esautorato il parlamento e annunciato di aver assunto le sue funzioni. La decisione è stata ritirata, ma le proteste non si sono fermate.
Il Venezuela ancora in piazza
pubblicità